Manifestazione a Roma per la democrazia con Lega e FdI: polemiche sul saluto romano e precisazioni

di Redazione |

Saluto romano

Si sta scatenando una forte polemica oggi 9 settembre, in merito alla manifestazione organizzata a Roma da Lega e Fratelli d’Italia, con tanto di saluto romano da parte di alcuni partecipanti. La discussione è sempre la stessa, come riscontrato qualche settimana fa con un altro evento concepito da simpatizzanti delle varie ali di destra in Italia, ma la vicenda odierna richiede per forza di cose delle precisazioni rispetto ad alcuni post social che hanno preso piede ad ora di pranzo.

Il saluto romano pubblicato da Davide Faraone

Ad accendere la polemica è stato Davide Faraone. Per chi non lo sapesse, stiamo parlando del Presidente Fondazione Italiana Autismo (FIA). Oltre a questo ruolo, Faraone risulta essere senatore Pd, ma anche capogruppo in commissione Vigilanza Rai. Il tweet da lui pubblicato poco fa ci mostra alcuni partecipanti alla manifestazione di Roma con Lega e FdI impegnati nel saluto romano. Un paradosso, dal suo punto di vista, considerando il fatto che si protesti contro il nuovo governo composto dal Movimento 5 Stelle e Partito Democratico, in nome della democrazia e del diritto al voto:

“Sono tornati ai numeri delle manifestazioni di Forza Nuova e CasaPound, con una differenza, che questa volta a fare il saluto romano davanti piazza Montecitorio, c’erano anche Lega e Fratelli d’Italia”.

L’errore di Davide Faraone, rispetto al tweet che vi abbiamo appena proposto, è evidente. C’è un articolo di Giornalettismo dell’11 luglio 2017 che ci mostra la medesima foto da lui utilizzata oggi. Insomma, se saluto romano c’è stato durante la manifestazione a Roma, non è questa l’immagine appropriata.

La seconda immagine con presunto saluto romano e bandiere tricolori

C’è anche un’altra immagine che sta circolando parecchio, associata alla manifestazione di oggi. Si parla anche in questo caso di saluto romano in mezzo a tante bandiere tricolori. In questo frangente, lasciamo il giudizio ai nostri lettori, con il video che ci mostra quanto avvenuto durante l’esecuzione dell’inno nazionale, visto che alcuni partecipanti si difendono affermando che il gesto in quel frangente non sia stato quello riportato sui social. Ecco il video.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News