Malinteso su Denis Dosio: dal pianto per ban Instagram al video delle patatine nel fondoschiena

di Redazione Bufale |

Denis Dosio
Malinteso su Denis Dosio: dal pianto per ban Instagram al video delle patatine nel fondoschiena Bufale.net

Si è creato un profondo malinteso, in queste ore, su una figura come quella di Denis Dosio, modello noto su Instagram che di recente pare sia stato bannato dal noto social network, ad anni di distanza dal famoso video in cui si infilò le patatine del McDonald’s nel fondoschiena. Il fatto stesso che si parli tanto di personaggi simili in seguito a presunti interventi dei social network nei loro confronti, la dice lunga sul particolare momento storico che stiamo vivendo nel nostro Paese.

Chiarimenti su Denis Dosio, tra pianto per ban Instagram al video delle patatine nel fondoschiena

Come sono andate le cose? Fondamentalmente, Denis Dosio è noto al pubblico del web per alcuni video pubblicato su OnlyFans a dir poco eccessivi. Non sul genere della coppia che abbiamo preso in esame in mattinata con un altro articolo, ma in merito a scelte “editoriali” un tantino discutibili per buona parte dell’utenza. Di recente, a quanto pare, qualcuno ha deciso di segnalare il suo profilo Instagram, inducendo lo staff del noto social network ad estrometterlo da questo mondo.

Cosa è successo a quel punto? Sempre su OnlyFans, lo stesso Denis Dosio ha pubblicato un video in lacrime. Il ragazzo è apparso disperato per la decisione della piattaforma, ricordando a tutti quanti sacrifici avesse fatto per raggiungere quella base di utenza, che ora è sparita nel nulla. Tuttavia, si tratta solo di una trollata. Dopo aver detto che a questo punto sarà costretto a fare nuovamente il muratore, il personaggio del giorno ha svelato le sue carte, ringraziando paradossalmente chi lo ha segnalato. Ora, infatti, avrà più tempo proprio per OnlyFans.

Denis Dosio, in sostanza, ha perso il suo profilo Instagram, ma dopo il video delle patitine infilate nel fondoschiena, ora avrà modo di concentrarsi su piattaforme che evidentemente per lui sono più redditizie. Solo una presa in giro, dunque, il filmato di queste ore.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News