L’OMS avverte sulle varianti, l’EMA rassicura sui vaccini: attenzione ai titoli

di Bufale.net Team |

L’OMS avverte sulle varianti, l’EMA rassicura sui vaccini: attenzione ai titoli Bufale.net

Dopo l’ultimo briefing tenutosi a Ginevra l’OMS avverte sulle varianti del virus SARS-CoV-2. I nostri lettori ci segnalano un articolo pubblicato da Repubblica il 15 luglio dal titolo: “Allarme dell’Oms: ‘Forse in arrivo nuove e più pericolose varianti di Coronavirus'”. La stessa notizia è stata ripresa da SkyTG24 e altre testate nazionali. In breve, dopo il briefing tenutosi ieri, 15 luglio, a Ginevra.

Possibilità

Il nucleo centrale del briefing si sintetizza nell’affermazione del direttore dell’OMS Tedros Ghebreyesus“Non è affatto finita”, per poi sottolineare che esiste la possibilità dell’arrivo di nuove varianti “più pericolose” e soprattutto “difficili da controllare”. Ghebreyesus parla di possibilità, con ipotesi confortate dal rapporto della Fondazione Gimbe che segnala che in Italia circa 2 milioni di over 60 non sono ancora vaccinati.

Ancora, il Comitato di Emergenza ha evidenziato che le scelte diverse dei governi europei rispetto alla gestione della pandemia “inibiscono un approccio armonizzato alla risposta globale” oltre a influenzare l’accesso ai vaccini, “alle terapie e alla diagnostica”. Per questo l’OMS chiede di continuare con le misure di sicurezza (mascherine, distanziamento).

Le rassicurazioni dell’EMA

L’EMA interviene nel dibattito e rassicura, invece, sulla protezione dei vaccini da tutte la varianti, compresa la Delta, specialmente nel caso del monodose Johnson&Johnson.

In poche parole: l’OMS consiglia di non abbassare la guardia dal momento che da tutti i virus nascono delle varianti più o meno pericolose a seconda dei casi, e per questo l’EMA interviene per rassicurare sull’efficacia dei vaccini che, ripetiamo, evitano i sintomi gravi. Vi diciamo “occhio al titolo” perché molti quotidiani online riportano soltanto l’avvertimento dell’OMS e non la rassicurazione dell’EMA, sbilanciando così l’informazione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News