L’Inter ha bloccato Kulusevski per giugno: gaffe RAI e tanta confusione in diretta TV ieri sera

di Redazione Bufale |

Kulusevski
L’Inter ha bloccato Kulusevski per giugno: gaffe RAI e tanta confusione in diretta TV ieri sera Bufale.net

Durante il match di Coppa Italia tra Inter e Fiorentina, in cui i nerazzurri si sono aggiudicati il passaggio alla semifinale, il telecronista RAI ha un bel po’ vaneggiato sul mercato della squadra di Conte. Durante infatti la telecronaca ha parlato dei vari acquisti effettuati dall’Inter durante questa sessione di calciomercato invernale, evidenziando il buon lavoro fatto da Marotta anche in vista del futuro. Incredibilmente infatti il telecronista RAI ha parlato di un’Inter che si è aggiudicata anche il cartellino di Kulusevski per giugno, lasciandolo ancora però in prestito al Parma.

La gaffe RAI su Kulusevski

Una gaffe singolare che non è stata ripresa da alcun collega, perché qui non si tratta di un errore banale, ma di una convinzione reale. Ci sta insomma sbagliare in telecronaca il nome di qualche calciatore, confonderlo con qualcun altro, ma qui si è parlato di un’operazione di mercato che l’Inter non ha mai fatto. Come tutti sapranno Kulusevski è un giocatore della Juventus, Paratici si è mosso in netto anticipo proprio per strapparlo all’Inter che aveva comunque già un accordo con l’Atalanta.

Questo telecronista Rai sarà rimasto a quanto pare un po’ indietro con la trattativa e si è perso il passaggio più importante, quando insomma Kulusevski ha effettuato le visite mediche con la Juventus. Errore di distrazione, con ogni probabilità, cui su aggiunge il fatto che bisogna evidenziare come le varie telecronache siano altamente soporifere. Questo almeno il verdetto del popolo del web.

Sicuramente la RAI seguirà la Nazionale italiana ai prossimi Europei e si spera di avere a disposizione giornalisti ben informati sull’attualità delle varie squadre del nostro campionato. L’errore di Kulusevski come nuovo acquisto dell’Inter è grave, quanto divertente, ma ancora più incredibile è l’aver lasciato che questo telecronista RAI fosse convinto su quanto detto. A voi i commenti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News