Libero esalta Salvini all’Esselunga, ma la Lega è contro negozi aperti di domenica: alcuni chiarimenti

di Redazione Bufale |

Salvini
Libero esalta Salvini all’Esselunga, ma la Lega è contro negozi aperti di domenica: alcuni chiarimenti Bufale.net

Sta diventando un caso la visita di Salvini all’Esselunga di domenica. Nella giornata di oggi, infatti, Libero ha esaltato la presenza del leader della Lega presso il supermercato, evidenziando il fatto che il Segretario del Carroccio sia ora “innamorato” di Draghi nell’interesse del Paese. A questo, poi, è stato aggiunto il dettaglio secondo cui in tanti, durante l’apparizione pubblica del politico, si sarebbero complimentati con lui, invitandolo a scattare dei selfie. Alcune prese di posizione, reazioni e chiarimenti a margine quest’oggi.

Già, perché se da un lato tutti stanno attenti ai sondaggi politici in questo momento storico così particolare, come abbiamo osservato nella giornata di ieri, allo stesso tempo la vicenda di Salvini all’Esselunga merita qualche precisazione. Partiamo dal presupposto che il titolo di Libero sia autentico, così come la copertina che potete osservare ad inizio articolo. Ad alcuni può non piacere questo modo di fare giornalismo, ma tant’è. Oggi 8 febbraio la nota testata è uscita esattamente come è stato riportato da Next Quotidiano.

Dal titolo di Libero su Salvini all’Esselunga, alla Lega contro negozi aperti di domenica: cosa sappiamo

Detto questo, c’è anche il post ufficiale di Salvini su Facebook che attesta la sua presenza presso Esselunga nella giornata di ieri. Alcuni gli hanno fatto notare che dalle foto non si noti in realtà grande entusiasmo attorno alla sua figura, ma soprattutto che ha deciso di recarsi presso il supermercato di Esselunga nonostante fosse domenica. La Lega, infatti, da tempo conduce una battaglia contro i negozi aperti nel fine settimana, in modo che i dipendenti possano trascorrere più tempo con le famiglie.

A tal proposito, commentando la foto di Salvini all’Esselunga di domenica, va precisato che le posizioni del Carroccio siano sì state nette in passato sull’argomento, senza tuttavia menzionare i supermercati. Per i quali evidentemente viene fatto un discorso a parte. Questo quello che emerge anche da un vecchio articolo del Corriere.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News