Lega e Zaia a Venezia rigettano provvedimenti sul cambiamento climatico: sala allagata 2 minuti dopo

di Redazione Bufale |

Sta facendo tanto rumore oggi 14 novembre la vicenda dell’ultimo Consiglio Regionale in Veneto, tenutosi proprio la sera del 12 novembre a Venezia, mentre la città stava letteralmente finendo sotto le acque. Al di là delle critiche rivolte a Zaia e a coloro che hanno forzato la decisione di andare avanti nonostante le avverse condizioni meteo, ed ovviamente quelle del livello dell’acqua, si aggiunge in queste ore un altro dettaglio interessante in merito all’approccio che la Lega avrebbe avuto al cospetto di alcune proposte da parte dell’opposizione.

Zaia
Zaia

Zaia e la Lega contro i provvedimenti sul cambiamento climatico

Un aneddoto molto interessante, che possiamo confermare solo in parte fino a questo momento, arriva direttamente da Andrea Zanoni, consigliere regionale in Veneto all’opposizione. Quest’ultimo, infatti, ha deciso di pubblicare su Facebook un post nel quale ha descritto più nel dettaglio cosa sia avvenuto martedì sera a palazzo Ferro Fini, lungo il Canal Grande. Proprio dove ha sede del Consiglio Regionale in Veneto presieduto dal tanto discusso Zaia della Lega.

Ebbene, secondo questa testimonianza, l’aula consigliare si sarebbe allagata due minuti dopo che la maggioranza composta dalle principali forze di Destra, vale a dire Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia aveva deciso di bocciare gli emendamenti dell’opposizione per contrastare i cambiamenti climatici. Al momento sappiamo soltanto che le proposte da parte della stessa opposizione in materia di energie rinnovabili fosse autentica, come potrete notare dal video che segue.

Resta da capire quale sia stata la risposta effettiva di Zaia, ma più in generale di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Il tutto, in un contesto nel quale le istituzioni locali della Lega hanno già fatto discutere molto in questi giorni, dopo la vicenda del sindaco che ha negato il sostegno a due ragazzi in vista di un viaggio ad Auschwitz come vi abbiamo riportato di recente.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News