Le calamite sul frigorifero alla base del cancro: il messaggio virale su WhatsApp è una bufala

di Redazione Bufale |

calamite sul frigorifero
Le calamite sul frigorifero alla base del cancro: il messaggio virale su WhatsApp è una bufala Bufale.net

Sta circolando in queste ore un messaggio Facebook e WhatsApp secondo cui le calamite sul frigorifero sarebbero in grado di dar vita al cancro. Come? Rendendo cancerogeni gli alimenti conservati appunto al suo interno. Tutto sarebbe nato da una ricerca condotta dall’università di Princeton che in realtà pare non essere mai stata resa pubblica. Questo almeno è il verdetto che giunge direttamente dagli esperti dell’Istituto superiore di sanità (Issalute.it), che in questo modo oggi 17 marzo hanno posto un freno ad una bufala priva di ogni fondamento.

La catena WhatsApp e Facebook, dunque, non ha alcuna fonte, alimentando senza fondamenti la preoccupazione di chi è solito piazzare le calamite sul frigorifero. Insomma, nessuna radiazione elettromagnetica potenzialmente in grado di alterare così tanto i cibi conservati fino a renderli cancerogeni, contrariamente a quanto riportato all’interno di questo messaggio virale segnalato da diversi utenti

Una bufala del tutto simile rispetto a quella che abbiamo condiviso qualche giorno fa sul nostro sito, in merito alla questione del forno a microonde che sarebbe così dannoso per la nostra salute (potete approfondire tramite l’apposito articolo). Oggi 17 marzo possiamo dunque concentrarsi su un’altra questione diventata virale nel giro di poche ore senza alcun fondamento, nell’ambito di una ricerca e di uno studio che in realtà non sono mai esistiti.

Una conferma importante sotto questo punto di vista giunge direttamente da Adnkronos, il cui approfondimento a conti fatti ci dice che fino ad oggi nessuno sia stato in grado di dimostrare che le calamite sul frigorifero siano in grado di rendere gli alimenti cancerogeni. Il tutto a differenza di quanto emerso negli ultimi tre giorni all’interno di una catena WhatsApp. Insomma, quando si ricondividono informazioni e messaggi virali di questo tipo è importante dapprima approfondire la veridicità del contenuto, affinché non venga alimentato un inutile allarmismo come avvenuto in questa circostanza.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News