BUFALA COMPLOTTISMO Le 3 bufale sulle foto dei bambini annegati taroccate: un video contro il complotto – bufale.net

di Redazione Bufale |

BUFALA COMPLOTTISMO Le 3 bufale sulle foto dei bambini annegati taroccate: un video contro il complotto – bufale.net Bufale.net

In questi giorni si è parlato tanto in Rete delle foto dei bambini annegati durante la traversata delle acque libiche. Per alcune ore sui social i post sono stati di pura e normale indignazione, mista a commozione nell’osservare i corpi di tre creature la cui vita è stata spezzata troppo presto.

Tuttavia, soprattutto oggi 1 luglio, si è incredibilmente rafforzato il partito dei complottisti, convinti che le stesse immagini riguardanti gli effetti del naufragio dei migranti siano in realtà un fake.

Perché tali post sono insensati oltre che inopportuni? Abbiamo individuato almeno tre ragioni. La prima riguarda una teoria degli stessi complottisti, che hanno evidenziato la carnagione chiara dei bambini. Si ignora a tal proposito il fenomeno della “saponificazione”, con l’elevata probabilità di alterazione del colore della pelle a seguito del naufragio dei migranti. In secondo luogo, si parla molto del braccio teso di una delle vittime presenti nelle foto dei bambini annegati, ignorando il fenomeno chiamato “rigor mortis”, o più semplicemente “rigidità cadaverica”.

La terza bufala riguardante la foto dei bambini annegati l’abbiamo invece condivisa poche ore fa su queste pagine. Come avrete già letto, infatti, si tratta di un chiaro fotomontaggio che ci mostra i soccorritori reggere il corpo di uno dei tre bambini all’interno di un teatro, come a voler dire che l’immagine ripresa sulla spiaggia che ha fatto il giro del mondo negli ultimi giorni sia stata ritoccata. In realtà di ritoccato probabilmente c’è solo il modo di pensare di chi alimenta una disinformazione davvero pessima in un contesto simile.

A questo punto vi lasciamo al video originale

Come avrete visto, questo video rafforza l’autenticità dei tragici fatti riportati dalle principali testate nazionali ed estere, a conferma dell’autenticità delle notizie e foto divulgate dalla stampa, sotto attacco da eserciti di complottisti in cerca di endorsement o convinti di improbabili teorie del complotto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News