Lascia il cinema Silvio Muccino, in Umbria a fare il falegname: cronaca di una bufala

di Redazione Bufale |

Una vera e propria bufala quella che ha preso piede oggi 14 novembre tramite la rivista “Chi”, con Silvio Muccino in Umbria e pronto a diventare un falegname. Insomma, l’attore avrebbe deciso di lasciare il cinema, ma secondo quanto raccolto in questi minuti si tratta in tutto e per tutto di una bufala. Certo, per fortuna siamo lontani dalla fake news riguardante il povero Cameron Boyce, come vi abbiamo riportato durante la stagione estiva, ma la questione va ugualmente chiarita questo pomeriggio.

Silvio Muccino
Silvio Muccino

Silvio Muccino in Umbria e lascia il cinema per diventare falegname: una bufala

La fake news ha spiazzato evidentemente anche alcune testate importanti, se pensiamo che a detta di Next Quotidiano la notizia relativa a Silvio Muccino falegname in Umbria e pronto a lasciare il cinema sia stata erroneamente riportata in primis proprio dal settimanale “Chi” di Signorini, ma anche da fonti autorevoli come il Corriere della Sera, Repubblica e una voce importante come Huffington Post, anche se quest’ultima ha poi rimosso l’articolo in questione.

La smentita ufficiale è giunta proprio nel pomeriggio: “Si tratta di una fake news, non ha aperto un mobilificio artigianale“. Questa la breve presa di posizione resa pubblica da Tgcom24 tramite l’agenzia che segue lo stesso Silvio Muccino, vale a dire la CDA Studio Di Nardo. Non ne sappiamo di più, ma oggi 14 novembre possiamo dare per certo che l’attore non si trovi in Umbria pronto a diventare un falegname e a lasciare il cinema.

“Chi” aveva rincarato la dose, parlando testualmente dell’attore come segue: “Ha aperto un mobilificio di prodotti fatti a mano per la casa. E il suo marchio va a ruba“. Nessun fondamento ed un sospiro di Sollievo per tutti i fan di Silvio Muccino. Al momento, dunque, non è in programma il suo trasferimento in Umbria per diventare falegname e per lasciare il cinema.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News