Lanciarazzi al Niguarda di Milano: Digos e Antiterrorismo indagano

di Luca Mastinu |

indagini in corso lanciarazzi al niguarda
Lanciarazzi al Niguarda di Milano: Digos e Antiterrorismo indagano Bufale.net

Rinvenuto un lanciarazzi al Niguarda di Milano. I nostri lettori ci segnalano un articolo pubblicato da Il Giornale oggi, 10 novembre 2020. Il quotidiano riporta che nel primo pomeriggio l’oggetto è stato rinvenuto nei pressi di una sala d’attesa dell’ospedale, in corrispondenza del blocco di Radiologia. In queste ore stanno indagando la Digos e l’Antiterrorismo della Procura di Milano. Per il momento il gesto non ha alcuna rivendicazione.

Il Giornale

Secondo una prima ipotesi degli inquirenti si tratterebbe di un atto dimostrativo. Si attende l’apertura di un fascicolo per detenzione e porto di arma da guerra contro ignoti. Gli investigatori stanno acquisendo le immagini catturate dal sistema di videosorveglianza, anche se nel locale in cui è stato rinvenuto l’oggetto non sono presenti videocamere. Il locale in cui è stato rinvenuto il lanciarazzi sono frequentati per la maggior parte dal personale sanitario e dai pazienti. Gli investigatori hanno anche acquisito un elenco dei pazienti che si trovavano al Niguarda in quelle ore.

Il Giorno riporta una nota diffusa dall’ospedale. Si tratta di un razzo illuminante, dunque non deflagrante e privo di inneschi e per ragioni di sicurezza per alcuni istanti è stata evacuata l’area. Ansa mostra una foto dell’oggetto rinvenuto: il lanciarazzi era composto da due pezzi e attaccato con del nastro adesivo sotto due sedie ed è stato trovato da un dipendente. Secondo gli inquirenti l’oggetto era posizionato con il preciso intento di essere trovato.

Le indagini della Digos e dell’Antiterrorismo sono ancora in corso.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News