La stupenda lettera pubblica di Vauro Senesi a Brasile dopo la rissa sfiorata a Diritto e Rovescio

di Redazione Bufale |

Vauro Senesi
La stupenda lettera pubblica di Vauro Senesi a Brasile dopo la rissa sfiorata a Diritto e Rovescio Bufale.net

Dopo lo sconcertante episodio che ha visto protagonisti in diretta TV Vauro Senesi e Brasile, soprannome di Massimiliano Minnocci, noto fascista di Roma, arriva un nuovo doppio capitolo su questa vicenda, secondo le informazioni raccolte sui social oggi 8 novembre. Il “brasiliano”, infatti, da un lato ha spiegato sul suo profilo Instagram il motivo per il quale non ci sia stata una reazione violenta dopo la sfuriata del vignettista, mentre quest’ultimo gli ha scritto una lettera pubblica davvero apprezzabile. Insomma, tutto vero.

Il botta e risposta tra Vauro Senesi e Brasile

Andiamo con ordine. Vauro Senesi da sempre non nasconde la propria antipatia per la Destra ed in particolare per Salvini, come abbiamo avuto modo di percepire nelle scorse settimane a proposito di una sua vignetta. Ieri sera era ospite a Diritto e Rovescio, trasmissione TV condotta da Del Debbio. Lo stesso Vauro è andato muso a muso con Brasile, nel momento in cui a suo dire ci sarebbe stata una minaccia da parte del romano nei confronti di Francesca Fagnani.

La situazione è poi rientrata, ma nelle ore successive Brasile su Instagram, come riporta anche TPI, ha spiegato di non aver avuto una reazione violenta nei confronti del suo interlocutore solo perché ci si trovava in diretta TV in quel momento. Ci si poteva aspettare uno scambio di opinioni a distanza ugualmente “forte”, ma a sorpresa poco fa Vauro Senesi ha pubblicato un post sulla sua pagina Facebook in controtendenza con l’odio politico che spesso emerge all’interno di questo social network.

In particolare, lo scorcio finale della lettera, dopo aver affermato di aver visto negli occhi di Brasile anche un senso di solitudine, ha emozionato in tanti:Allora ti dico vediamoci. Potrai spaccarmi la faccia, la tua stazza te lo permette. O potremo parlare cenando assieme, così poi puzzeremo di vino tutti e due. Questa lettera è pubblica come lo è stato il nostro scontro. Ma il nostro incontro, se vorrai, sarà privato, senza telecamere né conduttori, io e te. Non è una sfida, è un invito“. Qui di seguito la versione originale del post di Vauro Senesi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News