La storia completa di Jonathan Galindo: chi è il momo che sta riportando il Blue Whale in Italia

di Redazione Bufale |

Jonathan Galindo
La storia completa di Jonathan Galindo: chi è il momo che sta riportando il Blue Whale in Italia Bufale.net

Qualche dettaglio in più sulla storia di Jonathan Galindo, dopo il primo approfondimento di martedì pomeriggio. Chi è la figura che ci fa rievocare in parte il gioco del Blue Whale in Italia, oltre a momo WhatsApp. Andando oltre il nostro primo articolo, la vicenda di Jonathan Galindo sta arrivando ormai anche nella versione in italiano ed è giusto fare chiarezza su questo incredibile troll che sta rischiando di mettere in pericolo le vite di diversi giovani.

Chi è Jonathan Galindo: la storia del momo WhatsApp 2.0 che riporta il Blue Whale in Italia

Quest’immagine inquietante di un uomo con la faccia simile a quella di Pippo è solamente uno scherzo che ha però origine qualche anno fa e che semplicemente qualcuno ha ripreso per dar vita ad una sorta di challenge a fine killer. E’ stato scoperto che all’origine di tutto ciò c’è Samuel Catnipnik, un produttore di effetti speciali cinematografici che nel 2012 ha realizzato questa particolare maschera. Catnipnik ha spiegato come la realizzazione di tale maschera fosse avvenuta semplicemente per scherzo. Approfondimento che si deve all’ottimo lavoro di Gianmarco Zagato.

Aveva ideato insomma la protesi in silicone, il make up, il costume, tutto per prendere in giro le persone. Era uno dei suoi primi tentativi di realizzazione di effetti speciali tramite il make up. Era stato fatto tutto per suo gusto personale, ma non c’era l’intenzione di spaventare realmente le persone. Samuel ci ha tenuto però a precisare che chiunque possa ricevere un messaggio da parte di questo Jonathan Galindo, con l’intenzione di iniziare un particolare gioco, non deve assolutamente rispondere.

Il problema è che qualcuno è riuscito ad appropriarsi di immagini e video di questa particolare maschera creata da Samuel Catnipnik nel 2012 ed anche i vari video che stanno circolando sul web sono di sua realizzazione. In poche parole qualcuno si è divertito a “rubare” la creazione di questo produttore di effetti speciali e di inscenare un personaggio, Jonathan Galindo, per creare challenge pericolose per i più giovani, in perfetto stile Blue Whale.

Il problema è che attraverso la rete si diffondono notizie e troll di qualsiasi tipo, bisogna quindi riuscire immediatamente a capirne le origini e soprattutto a fornire la reale spiegazione di quanto stia accadendo. Purtroppo di persone che credono a certe cose ce ne sono tantissime in giro per il mondo e basta davvero nulla per creare fenomeni di questo tipo come Jonathan Galindo, ma la fortuna è che spesso vengono facilmente dimenticate, sono fuochi di paglia che poi si spengono rapidamente. Dunque, ora conosciamo la storia, chi è e i punti in comune sia con il gioco del Blue Whale, sia con momo WhatsApp.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News