La madre non si vaccina, il giudice affida suo figlio al marito ma poi fa dietrofront

di Luca Mastinu |

La madre non si vaccina, il giudice affida suo figlio al marito ma poi fa dietrofront Bufale.net

I nostri lettori ci segnalano un articolo pubblicato su Leggilo in cui è riportata la storia di Rebecca Firlit. La donna, 39 anni, si è vista sospendere la custodia del figlio di 11 anni per il fatto di non essere vaccinata contro il Covid. Il giudice James Shapiro l’attendeva in Tribunale, nella contea di Cook (Illinois), per un’udienza sul mantenimento del figlio. Shapiro, però, ha affidato il piccolo al padre Matthew Duiven, vaccinato, nell’attesa che Rebecca riceva il vaccino.

Una decisione in base al vaccino?

La vicenda è stata riportata su altre testate italiane, da Il MessaggeroTodayFanpage. In poche parole, l’udienza sarebbe servita a stabilire i parametri economici del mantenimento del figlio, ma improvvisamente il giudice Shapiro ha chiesto a Rebecca: Lei è vaccinata?. Rebecca ha spiegato di non essere vaccinata in quanto nella sua storia clinica ci sarebbero dei precedenti per reazioni avverse da vaccino, per cui il suo medico curante le avrebbe sconsigliato di immunizzarsi contro il Covid-19.

Per questo Shapiro ha stabilito il momentaneo affidamento del figlio al padre, nell’attesa che Rebecca riceva il vaccino. La donna, intervistata dal Chicago Sun Times, ha raccontato di aver chiesto spiegazioni al giudice e questi, durante l’udienza tenuta in remoto su Zoom, avrebbe risposto: “Io sono il giudice e prendo le decisioni”.

Una decisione che ha lasciato interdetta la donna e il suo legale, l’avvocata Annette Fernholz, che segue la coppia da 7 anni, ovvero dal loro divorzio. Fernholz ha parlato di decisione che va “oltre l’autorità giudiziaria”.

Il dietrofront

Verso la fine di agosto, tuttavia, il giudice James Shapiro ha annullato la decisione e ha restituito a Rebecca Firlit la possibilità di vedere il figlio 11enne. Nell’ordinanza, scrivono i media internazionali, non è espressa alcuna motivazione che avrebbe spinto il giudice a cambiare idea.

Ancora, il giudice Shapiro si è reso noto alla stampa dopo la diffusione di un video da parte di Edward Hambrick, un consulente informatico di 48 anni, che durante un’udienza con lo stesso giudice si è sentito chiedere se fosse vaccinato, pur trattandosi di un’informazione non pertinente al dibattimento in aula. Independent fa notare che il giudice Shapiro è solito, infatti, porre domande sull’avvenuta vaccinazione anche durante udienze che non riguardano materie sanitarie.

Il dietrofront di Shapiro su Rebecca, tuttavia, ha lasciato interdetti il padre Matthew e il suo avvocato Jeffrey Leving che hanno annunciato di volersi battere contro questa inversione di marcia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News