La Juventus sponsorizza gli arbitri tramite Net Insurance e Lupo Rattazzi? Non è così

di Redazione Bufale |

Net Insurance
La Juventus sponsorizza gli arbitri tramite Net Insurance e Lupo Rattazzi? Non è così Bufale.net

Non si placano oggi 1 novembre le polemiche arbitrali dopo l’ultima giornata di Serie A, al punto che sta circolando in Rete in queste ore un post riguardante Net Insurance, nuovo sponsor degli arbitri, con presunti legami con la Juventus tramite Lupo Rattazzi. In particolare, alcuni siti legati al Napoli (penalizzato due giorni fa, a causa del mancato calcio di rigore su Llorente), stanno avanzando ipotesi di conflitti di interessi, tramite i quali le valutazioni degli arbitri tenderebbero a favorire la squadra allenata da Sarri.

Insomma, dopo aver parlato della prospettiva che tutto finisca in Parlamento, come avrete notato tramite l’approfondimento di ieri, oggi 1 novembre tocca parlare di Net Insurance e dei possibili risvolti che la sponsorizzazione per gli arbitri di Serie A possa avere sulle partite disputate dalla Juventus (oltre che dalle sue rivali più importanti nella corsa allo Scudetto). La questione, più in particolare, riguarda alcuni azionisti di Net Insurance, con alcuni collegamenti ipotizzati.

Net Insurance e la figura di Lupo Rattazzi

Tra i brand, infatti, troviamo anche Banca Finnat Euramerica, con una presenza ingombrante nel suo consiglio di amministrazione. Si parla più in particolare Lupo Rattazzi, figlio di Susanna Agnelli e cugino di Andrea Agnelli, il Presidente della Juventus. Analizzando la situazione di Net Insurance, però, emerge che in realtà Finnat non abbia quote, ma che al contrario sia semplicemente la banca che ha curato la vendita di azioni Net Insurance, mentre UBI al momento non ha azioni sostanziose di Net. Se facessero parte degli altri azionisti sarebbe indicato. La quota più importante è di Algebris (fondo UK) di Unciredit e IBL Unicredit, che ha in mano sia Roma che Napoli.

Il presunto legame tra Net Insurance, Lupo Rattazzi ed Exor

Il secondo punto che lo studio che lo studio vuol evidenziare, poi, si concentra sul fatto Lupo Rattazzi sia vicino ad Exor, che viene definito “gruppo-cassaforte” delle famiglie Agnelli ed Elkann, le quali hanno il 63% del capitale della Juventus. Alcune fonti social parlano addirittura di Lupo Rattazzi nel Consiglio di Amministazione di Exor, ma basta consultare la pagina ufficiale per scoprire che in realtà le cose non stiano così.

Va aggiunto, poi, che Exor abbia investito pesantemente nel campo assicurativo, quindi Eurovita e Net Insurance sono paradossalmente tutte “piccole” realtà concorrenti di Exor. Insomma, ipotesi di conflitti d’interesse che, allo stato attuale, non portano a nulla, se non all’ulteriore esasperazione dei toni. Sui socia e non solo. Sperando che la questione Net Insurance e di Lupo Rattazzi non sia ancora oggetto di discussioni.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News