La Francia non è più dei Francesi! 400 migranti dei gilet neri occupano!

di Redazione-Team |

Esiste un modo per fare disinformazione senza ricorrere alla bufala “aperta”: la storia de “i 400 migranti dei gilet neri occupano” rientra nel campo della disinformazione.

È un po’ come quando sei bambino e giochi a far passare le figure geometriche create con le forme della pasta Didò negli appositi fori. Se sei un bambino preciso e puntuale, farai passare ogni formina nell’apposito foro: altrimenti spingerai la formina che nel foro, “piegandola” quel tanto che basta per ottenere il risultato.

Quindi, arriviamo ad un articolo in cui si descrive una vera e propria rivolta dei Sans Papier, con tanto di “I giornali non ce lo dicono perché lo nascondono”. Vi daremo alcuni estratti

Al grido “La Francia non è dei francesi, tutti hanno il diritto di abitarci!” 400 migranti irregolari, Sans Papier come li chiamano in Francia, hanno occupato il Terminal 2 dell’aeroporto Charles de Gaulles di Parigi bloccaandolo (sic!!), ieri,domenica. Naturalmente non avete visto nulla di questo nei TG Italiani perchè potrebbe influenzare le vostre scelte.

[…]

Il proclama lo potete leggere qui sopra in francese e, volendolo condensare, chiede in termini ultimativi la fine delle espulsioni, documenti per tutti e casa per tutti. In caso contrario la minaccia è piuttosto chiara “Questo non è che il primo passo di una campagna di rabbia e collera“.

[…]

Se basta bloccare un aeroporto per ottenere i documenti perchè non fare lo stesso con i treni o con la metro, visto anche il comportamento della polizia quasi connivente, ben diverso da quello che succede ogni sabato con i Gilet Gialli.

L’assunto di base è abbastanza semplice invero: i migranti irregolari sono violenti e rabbiosi, la polizia li ignora, i migranti ci vogliono invadono (citazione colta), i Gilet Gialli gli fanno questo e quello ed ai Gilet Neri no non è giusto.

Preliminarimente, la parola al nostro esperto Jedi

La parola al nostro esperto Jedi Luke Skywalker
La parola al nostro esperto Jedi Luke Skywalker

Scopriamo infatti che, se la stampa estera non ha dato gran risalto alla “rivolta dei Gilet Neri”, è perché parlare di rivolta è quantomeno prematuro.

Non davanti ad un fenomeno descritto come

Circondati dalla polizia, i manifestanti, tuttavia, non si sono mossi. Alla fine dell’incontro, il cui scopo non è stato divulgato, tutti sono stati poi evacuati. Non sono stati segnalati incidenti, anche se la polizia ha utilizzato gas lacrimogeni all’inizio della manifestazione. Tutti alla fine se ne andarono pochi istanti dopo che la riunione era finita. Per il momento, nessun altro appello alla manifestazione è stato rilanciato anche se il collettivo ha confermato che un debriefing dovrebbe avvenire rapidamente.

Quindi abbiamo un assembramento non violento, al quale la polizia ha reagito coi lacrimogeni ma senza ottenere alcuna reazione violenta da parte dei sans papiers, movimento questo

Rappresentato da migranti privi di documenti, questo movimento mira a rivendicare il diritto di asilo e ottenere documenti che consentano di rimanere in Francia, e questo, in tutta legalità. In effetti, quest’ultimo, ben aiutato dal collettivo La Chapelle in piedi, denuncia anche gli sfratti di persone in una situazione irregolare

Ovviamente, resta solo da valutare quel “rabbia e collera” nel comunicato, ma quello vi ricorderemo la figura di Drax il Distruttore, gentile alieno della saga dei film dei Guardiani della Galassia che, a dispetto del nome truculento, è una pasta d’uomo amichevole e generoso.

Che però viene da un pianeta dove non esiste il concetto di metafora e figura retorica, e quindi ha il vizio di prendere in modo goffamente letterale ogni affermazione che gli viene rivolta finchè qualcuno non trova il modo di spiegare.

Vorremmo rassicurare un po’ tutti: se in un comunicato si legge che una situazione difficile causa rabbia e sconcerto, non significa che chi ha scritto il comunicato voglia andare a menare qualcuno.

La notizia quindi, per noi è una assoluta non notizia: c’è stato uno sciopero dei cosiddetti Gilet Neri, la polizia ha reagito, i Gilet Neri non si sono dedicati ad eccessi ed atti di vandalismo (al contrario di quanto accaduto per altri protestanti locali…), c’è stato un briefing e la situazione si è risolta da sola.

Latest News