La fine della carriera del torero Alvaro Munera e lo scatto bufala sul pianto

di Redazione Bufale |

Alvaro Munera
La fine della carriera del torero Alvaro Munera e lo scatto bufala sul pianto Bufale.net

Torna attuale a fine agosto sui social una foto ormai storica, questa volta associata al torero Alvaro Munera, la cui carriera sarebbe terminata in un momento ben preciso, con tanto di scatto che sembrerebbe mostrarci l’istante esatto del suo pentimento. Tema caldo, dunque, quello della crudeltà verso gli animali, nonostante abbiamo già trattato l’immagine in questione anni fa con un altro articolo. Cerchiamo dunque di capire in cosa consista la bufala sul suo pianto, per comprendere il motivo che rende il post virale inadeguato.

Perché quella del torero Alvaro Munera è una bufala

Partiamo da un presupposto molto preciso, perché la vicenda è stata analizzata perfettamente dai colleghi di Butac anni fa. In primo luogo, il personaggio nella foto non è Alvaro Munera, ma un altro torero di cui non si conosce l’identità. Il buon Munera è sì un ex torero che ora difende i diritti degli animali, tra cui gli stessi tori, dando una percentuale minima di autenticità a questa storia, ma la sua storia è molto diversa da come viene raccontata.

Ci sono diverse fonti disponibili in rete che ce la riportano. L’uomo, infatti, passerà il resto dei suoi giorni su una sedie a rotelle, dopo essere stato incornato durante una performance finita male svariati anni fa. La fine della carriere di Alvaro Munera come torero, dunque, non è dovuta ad un improvviso pentimenti a pochi centimetri dal toro, ma ad un avvenimento ben preciso, che ha tuttavia cambiato il suo approccio sulla salvaguardia di questi animali.

Ancora, l’immagine di un torero apparentemente disperato e in lacrime, fa parte di una strategia che spesso e volentieri porta questi soggetti a sfidare apertamente gli animali al loro cospetto. Dunque, la vicenda di Alvaro Munera e la relativa associazione con alcuni post ad agosto 2020 rientra in una mega bufala che sta traendo in inganno tante persone.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News