“La figlia della ex ministra Fornero in pensione a 39 anni”, ma è una vecchia bufala

di Luca Mastinu |

bufala figlia della ex minista fornero
“La figlia della ex ministra Fornero in pensione a 39 anni”, ma è una vecchia bufala Bufale.net

La vecchia bufala sulla figlia della ex ministra Fornero ritorna quest’anno, nonostante le nostre ben due smentite pubblicate sia nel 2015 che nel 2016. Ciò è dovuto a un uso smodato dello strumento “Ricordi” di Facebook, ma anche alla mania di ripescare vecchie bufale di successo per dare nuova vita ai siti bufalari. È ovvio che il pre-pensionamento di una 39enne figlia di un personaggio politico fa venire la bava alla bocca, specie quando si tratta del pubblico social che usa la pancia per navigare.

“La figlia della ex ministra Fornero in pensione a 39 anni… tutti devono sapere!”

Una bufala del 2015

Come ricordano anche su Pagella Politica, la notizia è un falso vecchio di 5 anni che però sta riprendendo il suo giro nel 2020. Nei nostri articoli precedenti, infatti, riportavamo che la bufala comparve sul sito di fake news Corriere della Pera (oggi offline) che ingannava i lettori per via del nome simile a quello del Corriere della Sera. La prima versione della bufala è ancora consultabile in questa pagina archiviata, pubblicata nell’agosto 2015:

Una carriera accademica perfetta e un profilo prestigioso quello della figlia del ministro. Nata nel 1974, Silvia Deaglio, a soli 24 anni è già laureata in medicina, dunque con ben quattro anni d’anticipo rispetto alla categoria degli sfigati elaborata dal sottosegretario Michel Martone. (La) Deaglio si è specializzata in oncologia nel 2002 e ottiene un dottorato in genetica umana nel 2006. Nel 2005, appena conseguito il Master e mentre svolge un dottorato in Italia, la giovane professoressa, ottiene un incarico presso il prestigioso Beth Israel Deaconess Medical Center di Harvard, il celebre college di Boston. Poi diventa responsabile della ricerca alla Hugef, una fondazione che si occupa di genetica. Alcune sue ricerche sono state finanziate dalla Compagnia di Sanpaolo, fondazione che è la prima azionista della banca Intesa Sanpaolo, di cui sua madre era vicepresidente.

Silvia Deaglio è tornata oggi all’attenzione dei media dopo la notizia su un suo pre-pensionamento: la Deaglio sarebbe in pensione dal 2013, e cioè alla giovanissima età di 39 anni. La notizia ovviamente non è stata presa molto bene dagli esodati e da tutte le vittime della controversa riforma della mamma.

Interrogata dai giornalisti la Deaglio ha risposto: “Il mio curriculum parla chiaro. E l’INPS anche“.

La bufala creata dalla distorsione di una risposta

La frase: “Il mio curriculum parla chiaro. E l’INPS anche” non è mai esistita, è stata piuttosto estrapolata e distorta da una risposta che Silvia Deaglio diede nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera nel 2012. La Deaglio veniva incalzata per commentare le frasi che la Fornero, sua madre, disse sul mondo del lavoro: “Chi promette il posto fisso promette illusioni”“L’articolo 18 non è un tabù”.

Alla prima domanda Silvia Deaglio rispose così:

Volevo incontrarla per parlare di lei, di posti fissi, di illusioni e del ministro sua madre.

La ringrazio ma non voglio parlare di nulla. Con nessuno! Il mio curriculum è pubblico e non c’è nulla da aggiungere.

Da “Il mio curriculum è pubblico e non c’è nulla da aggiungere”, dunque, gli autori del Corriere della Pera avevano ripreso la prima parte e aggiunto: “E l’INPS anche”. In questo modo è nato un falso. Nell’intervista originale (ripetiamo, a questo link) non esiste alcun riferimento al pre-pensionamento della figlia dell’ex ministra Fornero, né si trova riscontro presso altre fonti.

La storia del pre-pensionamento della figlia della ex ministra Fornero ritorna anche quest’anno, ma è soltanto una bufala che si ripete, una notizia priva di fondamento.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News