La canzone “Volare” non ha dato il copyright all’Ospedale di Bergamo: bufala “Nel blu dipinto di blu”

di Redazione Bufale |

Volare
La canzone “Volare” non ha dato il copyright all’Ospedale di Bergamo: bufala “Nel blu dipinto di blu” Bufale.net

Ci state segnalando la diffusione di una nuova bufala a tema musicale, questa volta dedicata alla canzone “Volare” di Domenico Modugno, famosissimo pezzo del 1960 da molti conosciuto anche come “Nel blu dipinto di blu“. In particolare, il 19 aprile ha iniziato a circolare la fake news su Facebook Messenger, secondo cui il copyright di questa canzone sarebbe passato all’Ospedale di Bergamo. Un modo per dare una mano e fare beneficenza durante l’emergenza Coronavirus, che come tutti sanno ha colpito soprattutto la cittadina lombarda.

Smentita la bufala su “Volare” (Nel blu dipinto di blu) con copyright all’Ospedale di Bergamo

Si tratta di una bufala che ricorda molto le prime notizie che vennero alla luce alcune settimane fa con l’iniziativa di Facchinetti con la canzone “Rinascerò, rinascerai”. In quel caso, come ricorderete tramite il contributo che vi offrimmo tempestivamente, venne in qualche modo alterata un’iniziativa benefica che in realtà era autentica. Alimentando disinformazione, però, sui social è stata contrastata un’idea pensata per dare una mano all’Ospedale di Bergamo. Qui possiamo analizzare meglio la catena in questione:

Questa canzone è della più famosa band italiana degli anni 70. Hanno passato il copyright all’ospedale di Bergamo. Ogni clic sul video aiuta l’ospedale perché YouTube li paga per ogni clic. All’ospedale di Bergamo 800 persone sono morte in un solo giorno.
Se puoi, passalo.
Grazie di cuore“.

Ad oggi, non si hanno notizie ufficiali in merito, senza contare che, di suo, il messaggio contiene una bufala inconfutabile. Attraverso un semplice click, come vi abbiamo riportato a suo tempo con Facchinetti, non è possibile generare guadagni, motivo per il quale è impossibile che qualsiasi forma di beneficenza possa prendere piede in questo modo. Dunque, fermiamo la nuova catena del 19 aprile che ha preso piede su Facebook Messenger a proposito della canzone di Domenico Modugno “Volare” (Nel blu dipinto di blu). Ricordandoci che non è degli anni ’70.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News