Italiani credono Putin che punisce un ladro coi lavori forzati, ma è Salvini di colore: “Tornatene a casa”

di Redazione Bufale |

Salvini
Italiani credono Putin che punisce un ladro coi lavori forzati, ma è Salvini di colore: “Tornatene a casa” Bufale.net

Oggi 21 febbraio stiamo assistendo al ritorno della foto con Salvini nero. In particolare, l’immagine viene associata alla presunta frase che avrebbe pronunciato l’immigrato: “L’Italia non mi piace più per colpa di Salvini e la meloni , vado a vivere in Inghilterra“. Il post satirico è stato pubblicato in mattinata dalla pagina Facebook “Non cielo dicono”, con un post che sta spopolando soprattutto tra coloro che non hanno riconosciuto il leader della Lega. Ad esempio, c’è chi lo invita a tornarsene a casa. Eppure la foto in questione circolava già quattro mesi fa.

Articolo originale del 15 ottobre 2019

Entra di diritto nella Top 5 delle bufale più divertenti di questo 2019 e ci sarebbe tanto da ridere sulla storia di Putin che punisce un profugo del Wakanda, se non fosse che tanti (troppi) italiani ci abbiano creduto. La storia è davvero singolare e mira ad enfatizzare per l’ennesima volta come le politiche severissime del leader politico russo servirebbero anche in Italia. Non è certo la prima volta che prendono piede fake news di questo tipo, come potrete facilmente notare anche all’interno del nostro archivio.

Wakanda
Wakanda

Cosa ha fatto Putin con il profugo del Wakanda?

Questione calda oggi, eppure gira da anni la foto che potete notare all’interno del nostro articolo. In particolare, oggi 15 ottobre Putin viene lodato per aver inflitto una lezione severissima ad Amin Kamya. Come accennato ad inizio articolo, nel meme si parla di un profugo del Wakanda, che avrebbe derubato un anziano. La decisione del politico russo sarebbe stata pertanto quella di condannarlo a 70 anni di lavori in Siberia, ottenendo in questo modo anche il consenso da parte dei cosiddetti sovranisti italiani.

Il problema, però, è che si tratti di un meme con informazioni e senza alcuna fonte. La realtà dei fatti è ben diversa: non esiste alcun Amin Kamya del Wakanda. Quest’ultima location, poi, si riferisce al Regno di Wakanda. Si tratta cioè di un luogo fittizio che abbiamo incontrato in questi anni nei fumetti concepiti da Stan Lee e Jack Kirby, pubblicato dalla Marvel Comics. Basta farsi un giro su Wikipedia per avere conferme in merito.

Ah, ultimo dettaglio non proprio trascurabile. L’uomo di colore, oltre a non essere il profugo del Wakanda, altri non è che Salvini photoshoppato. Insomma, la versione di colore dell’ex Ministro dell’Interno e leader della Lega. Eppure, nonostante questi evidenti indizi di fake news, in tanti ci stanno cascando secondo quanto stiamo apprendendo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News