Infarto, sopravvivere se si è soli: hai solo 10 secondi per salvarti, ecco cosa devi fare

di Luca Mastinu |

Infarto, sopravvivere se si è soli: hai solo 10 secondi per salvarti, ecco cosa devi fare Bufale.net

Ne abbiamo parlato a più riprese, ma la bufala sul rimedio dei 10 secondi per salvarsi dall’infarto continua a comparire di bacheca in bacheca. Era il 2017, infatti, quando la nostra analisi smentiva una pubblicazione de Il Fato Quotidiano (attenzione, una sola T) con la stessa storia di sempre: per salvarsi dall’infarto bisognerebbe tossire con forza e più volte per scongiurare l’arresto cardiaco.

Chi trova questa notizia oggi, 2 dicembre, deve rassegnarsi al fatto di aver appena letto una bufala oltremodo datata, visto che l’argomento esiste nei nostri archivi almeno dal 2014 e soprattutto non vi è alcun riscontro sui portali ufficiali di informazione medica e scientifica. Applicare questa manovra, soprattutto, può uccidere il malcapitato (lo riporta l’autorevole Snopes). Quando si presentano i sintomi di un infarto bisogna soprattutto cercare di mantenere la calma e dunque chiamare i soccorsi, lasciando perdere ciò che dicono i siti acchiappaclick.

La pratica dei colpi di tosse, inoltre, non è riconosciuta come efficace da chi di competenza, e addirittura la rivista Mended Hearts già dal 2012 smentiva tale possibilità ricordando inoltre che chi viene colpito da un infarto non necessariamente va incontro a un arresto cardiaco.

Questo genere di bufala è pericolosa: i siti non accreditati dall’informazione scientifica devono essere necessariamente ignorati.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News