Imbarazzo Casellati sull’annuncio di Salvini a processo per Open Arms: “Sospendo, no non sospendo”

di Redazione Bufale |

Salvini a processo
Imbarazzo Casellati sull’annuncio di Salvini a processo per Open Arms: “Sospendo, no non sospendo” Bufale.net

Una scena davvero singolare al Senato al momento dell’annuncio del presidente Casellati a proposito di Salvini a processo per Open Arms. Una gestione pessima non dipendente dalla sua volontà e da sue dirette responsabilità, infatti, ha reso il momento cruciale del giorno decisamente poco chiaro, con un siparietto che va raccontato nel dettaglio per comprendere al meglio quanto avvenuto. Ecco perché si fa fatica a ricostruire l’esatta sequenza che ha portato poi alla lettura dell’annuncio

Come è stato annunciato Salvini a processo per Open Arms da Casellati

La sostanza non cambia, con Salvini a processo per Open Arms alla luce di 149 voti favorevoli verso questa decisione e 141 preferenze contrarie. Per il leader della Lega il secondo intoppo delle ultime ore, dopo avervi riportato la notizia riguardante l’avvio dell’istruttoria nei suoi confronti. Il motivo? Il Segretario del Carroccio nella giornata di lunedì ha rifiutato di indossare la mascherina in Senato, violando in questo modo una norma importante in questo particolare momento storico. Soprattutto considerando l’aumento recente dei contagi da Covid-19.

Cosa ha detto Casellati al momento della lettura del verdetto sulla votazione riguardante Salvini a processo per Open Arms? Nel video che trovate a fine articolo potete ascoltare la sequenza imbarazzata che segue, come riportato anche da Il Fatto Quotidiano: “Sospendo la seduta. No, sto leggendo un pezzo che è già superato dagli eventi. Quindi non sospendo nulla“. Insomma, al presidente hanno dato i foglietti sbagliati e, di conseguenza, in un momento già delicato di suo, è stata aggiunta ulteriore confusione.

Per ricostruire al meglio l’accaduto, in ogni caso, vi lasciamo al video che ci mostra il momento esatto in cui Casellati in Senato ha annunciato Salvini a processo per Open Arms, con una serie di foglietti sbagliati che hanno reso poco chiaro il verdetto relativo alle sorti giudiziarie del numero uno della Lega.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News