Replica ufficiale al “non ricordo” di Toninelli: l’ex Ministro risponde a Salvini

di Redazione Bufale |

Toninelli
Replica ufficiale al “non ricordo” di Toninelli: l’ex Ministro risponde a Salvini Bufale.net

Arriva in queste ore una presa di posizione importante da parte di Toninelli, a proposito del processo di Catania. L’ex Ministro, infatti, è stato accusato di non ricordare quanto avvenuto con la nave Gregoretti e, dopo le informazioni riportate ieri, è corretto da parte nostra modificare l’articolo in “versioni a confronto“. Qui trovate la sua risposta ufficiale, disponibile anche su Facebook.

Articolo originale sulla testimonianza di Toninelli

Sta facendo il giro del web il famoso “non ricordo” costante pronunciato da Toninelli in occasione del processo di Catania, che oggi ha visto protagonista anche Salvini. Al di là del botta e risposta mediatico tra i due, che vi abbiamo documentato con un altro articolo in giornata per quanto concerne le loro dichiarazioni ai giornalisti, ci sono ulteriori dettagli da prendere in considerazione. Già, perché la smemoratezza dell’ex Ministro dei Trasporti cozza con alcuni documenti del passato.

Il “non ricordo” di Toninelli al processo di Catania contro il video del 2019

Andiamo con ordine, perché come si può notare dalla ricostruzione della deposizione di oggi da parte di Toninelli, il suo costante “non ricordo” ad un certo punto ha provocato la reazione anche del Giudice Sarpietro, ad un certo punto evidentemente stizzito per la vaghezza delle sue risposte. Un contributo su quanto avvenuto a Catania ci arriva direttamente da Repubblica, con il botta e risposta tragicomico proprio tra l’ex Ministro e l’avvocato di Salvini, Giulia Bongiorno:

Avvocato Bongiorno: “L’allora ministro Salvini non fece mai sbarcare i migranti prima della redistribuzione. Lo fece da solo o ne eravate a conoscenza?”.

Toninelli: “Non ne ho contezza”.

Avvocato Bongiorno: “E i decreti sicurezza li ricorda?”.

Toninelli: “Ricordo il principio”.

Avvocato Bongiorno: “Ricorda i tweet scritti da lei: non li faremo sbarcare?”.

Toninelli: “Non ricordo ma potrei averlo scritto. È dibattito politico, non giuridico”.

Avvocato Bongiorno: “Sul divieto di ingresso in acque territoriali di Open Arms c’era la sua firma. Lo ricorda? La riconosce?”.

Toninelli: “Se ho firmato sì, ma non ricordo il contesto”.

A margine del contraddittorio a dir poco singolare tra l’Avvocato Bongiorno e Toninelli, coi tanti “non ricordo” dell’ex Ministro dei Trasporti, abbiamo anche la già citata presa di posizione del Giudice Sarpietro, che ad un certo punto ha ripreso il grillino:

“Questo dibattito politico a qualche provvedimento amministrativo deve pure aver portato perché la gente in mare, sa, continua ad andare e anche a morire”.

A chiudere il cerchio, rispetto al “non ricordo” di Toninelli al processo di Catania, troviamo qui di seguito un video del 2019, in cui l’allora Ministro cercava in qualche modo di darsi i meriti insieme a Salvini e Conte per aver fortemente limitati gli sbarchi attraverso il governo in carica in quel particolare momento storico. Ecco la testimonianza in questione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News