Il vino rosso fa dimagrire, un bicchiere prima di dormire equivale a un’ora in palestra

di Shadow Ranger |

Ci segnalano i nostri contatti una notizia per cui il vino rosso fa dimagrire.

Purtroppo, non è proprio così.

È il destino di tutti i supercibi, o di ogni volta che il grande pubblico arriva a rileggere studi medici.

È un bizzarro ciclo vitale che funziona così:

  1. Un laboratorio comincia la ricerca sui i benefici di una determinata sostanza, contenuta in determinati alimenti;
  2. il laboratorio rinviene in quella sostanza alcuni benefici, riservandosi ulteriori studi sull’argomento
  3. la stampa parla di quei benefici
  4. la blogosfera ed il popolo della Rete, in massa, elevano tali alimenti al rango di Supercibi, l’Ambrosia Divina che risolve ogni male, guarisce da ogni malattia e ridona la salute ai malati in un novello miracolo

La storia, è curiosamente arrivata nella bolla italiana solo in queste ore, ma in realtà è nota dal 2015, da quando la stampa anglosassone riportò un presunto studio dell’Università di Alberta sui benefici dietetici del vino, equiparando un singolo bicchiere ad un’ora di palestra.


Cosa che costrinse gli studiosi ad una smentita

A popular UK website recently published a story with the headline, “A glass of red wine is the equivalent to an hour at the gym, says new study” with the sub-headline “New research reveals skipping the gym in favour of the pub is ok.”

Un famoso portale del Regno Unito ha pubblicato una storia dal titolo “Un bicchiere di vino rosso equivale ad un’ora in palestra, dice un nuovo studio”, col sottitutolo “Una nuova ricerca dichiara che saltare la palestra per andare al pub fa bene”

“No, sadly that’s not the case, although I think many people want to believe that,” said Jason Dyck, the lead author of the study the article was based on and the director of the Cardiovascular Research Centre at the University of Alberta.

“No, mi dispiace, non è così, anche se penso che molte persone ci vogliano credere”, ci ha riferito Jason Dyck, autore capo dello studio su cui l’articolo è stato baso e direttore del centro malattie cardiovascolari di Alberta.

Dyck’s study was published more than two years ago. It examined whether resveratrol, a compound found in grapes and other foods, can increase exercise capacity for those already exercising.

Lo stuio di Dyck era stato pubblicato già due anni fa. Aveva ad oggetto il dubbio se il resveratrolo, composto che si trova nell’uva ed in altri cibi, possa aumentare i benefici dell’esercizio fisico per coloro che già lo praticano.

“We didn’t use any red wine in our study nor did we recommend not going to the gym,” said Dyck.

“Non abbiamo usato il vino rosso nel nostro studio, e non abbiamo mai raccomandato di evitare andare in palestra”, dice Dyck.

The study did conclude that resveratrol could help maximize exercise benefits for people with restricted exercise capacity, like heart failure patients.

Lo studio si concluse dichiarando che il resveratrolo potrebbe aiutare ad ottenere migliori risultati per persone, come i cardiopatici, che possono praticare un limitato esercizio fisico.

“Certainly there is a kernel of truth in there,” said Dyck. “Maybe they just need a headline that catches people’s attention for them to read the study.”

“Direi che c’è sicuramente un fondo di verità”, dice Dyck. “Forse gli serviva solo un titolo per attirare l’attenzione e spingere le persone a leggere lo studio”

Vedo una bottiglia e penso… la verità sta nel fondo, solo che di solito si scopre quando si è ubriachi. Diceva Lona, il personaggio della webseries The Lady al fido maggiordomo Samir, primus inter pares  della servitù incaricato di far entrare i diversi “womini” (sic!) clienti dell’agenzia di moda e promozione della protagonista.

Anche in questo caso la verità è decisamente sul fondo della bottiglia.

Ed il Dottor Nowzadaran, guru della dietologia e della chirurgia bariatrica, probabilmente non approverebbe i vostri tentativi di perdere peso trangugiando davanti ai suoi occhi un fiasco di vino perché avete letto su Internet che se un bicchiere di vino sostituisce un’ora di palestra, un intero fiasco vi renderà degli adoni

Posa quel fiasco e torna a dieta!!!
Posa quel fiasco e torna a dieta!!!

Un ulteriore studio, e più recente, conferma il fatto che il resveratrolo può avere dei benefici se appaiato ad uno stile di vita sano e all’interno di un’alimentazione bilanciata.

Il resveratrolo potrebbe (in questi studi il condizionale è d’obbligo), aiutare a conservare la massa muscolare (cosa assai utile per gli astronauti in condizione di gravità diminuita, o per chi deve trarre il meglio dall’attività fisica concessagli), ma non può in nessun caso sostituirsi alla dieta ed a uno stile di vita salutare.

Quale sia questo stile di vita salutare? Non siamo un presidio sanitario, non spetta a noi indicarlo.

Lo chiederete con fiducia al vostro medico curante, che potrà consigliarvi dietologi ed uno stile di vita salutare e ricco di tutto l’esercizio alla vostra portata.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News