Il ritorno della Bufala dei campi FEMA: Patriota Q, la coerenza è un optional

di Shadow Ranger |

Il ritorno della Bufala dei campi FEMA: Patriota Q, la coerenza è un optional Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti il ritorno in gran spolvero della bufala dei Campi FEMA. Una nostra vecchia conoscenza, che abbiamo esaminato nel 2014.

Se non fosse che il personaggio che la sta diffondendo ora, il mitologico Patriota Q, solo per il fatto di cercare di legarla alla sua narrazione, l’ha resa ancora più grottesca.

La bufala dei Campi FEMA, le origini

La bufala dei Campi FEMA nasce come un Pesce d’Aprile sfuggito di mano nel 2014. Una bufala che vede la FEMA, l’Agenzia Federale per la Gestione delle Emergenze USA, erigere campi di concentramento per occultarvi i senza tetto e altri “indesiderabili della società”.

Bufala resuscitata in tempi Pre-Patriota con improbabili predicatori pronti a giurare di aver avuto una visione profetica, inviata da Dio in persona, in cui Obama li avrebbe fatti deportare nei campi FEMA in quanto suoi oppositori.

Il ritorno della Bufala dei campi FEMA: Patriota Q, la coerenza è un optional

Oggi, mentre la FEMA è occupata a cercare di gestire le bufale sul Coronavirus arginando la spietata infodemia che arriva proprio dai seguaci del Patriota Q, ecco che QAnon resuscita la vecchia bufala.

Nella nuova versione ecco che riappaiono i Campi di Concentramento FEMA con chip RFID incorporato della versione attribuita ad Obama, ma adesso si addossa la loro esistenza a Biden.

Inventando la teoria secondo cui Biden ha creato i campi FEMA e inventato la Pandemia da Coronavirus per avere una scusa valida per iniettare i tag RFID nei Repubblicani per renderli rintracciabili e deportarli nei campi FEMA dove trascorreranno la fine dei loro giorni soffrendo in veri e propri campi di sterminio.

Problema: nessun dispositivo RFID ha le capacità per ottenere un tale simile effetto, nessun Campo FEMA è mai esistito, ed ogni “testimonianza” della loro esistenza si è rivelata una Fake News creata a tavolino all’apposito scopo di seminare odio e sconcerto.

La cosa diviene particolarmente grottesca se analizziamo i punti della “nuova bufala dei campi FEMA” sotto lo scrutinio del suo nuovo patron, il Patriota Q.

I Campi FEMA: quando era il Patriota Q a volerli (o quasi)

La bufala si basa sulla balzana teoria che Joe Biden e i Democratici avrebbero inventato o gonfiato artificialmente l’allarme Coronavirus per avere una scusa valida per deportare i cittadini repubblicani.

Ma è esattamente quello che, secondo la narrazione di QAnon, ha fatto il Patriota Q.

Secondo la narrazione che abbiamo già analizzato nei precedenti articoli, per un lungo periodo durante la Prima Ondata, tra i QAnon si è diffusa la teoria per cui il COVID19 non esiste.

Ma il Patriota Q, capo di tutte le spie, amico, confidente e anche di più di Donald Trump, gli aveva chiesto come favore personale inventare una grande Pandemia per rinchiudere gli americani a casa.

In modo da poter sciamare per le strade americane coi suoi miliziani segreti vestiti come cosplayer del film di culto Nerd/Incel “La notte del Giudizio” perseguitando, minacciando e percuotendo di botte i loro nemici, tra cui i Teletubbies, Soros, Tom Hanks, Hillary Clinton e le tette di Katy Perry per poi, dopo averli ridotti in fin di vita, offrire loro la scelta tra essere deportati a Guantanamo per morirvi o lasciarsi trucidare sul posto dal Patriota Q in un rigurgito fantozziano di umanità.

E questo è quello in cui i QAnon credono davvero...
E questo è quello in cui i QAnon credono davvero…

Nonché per salvare i bambini talpa dalle fogne di New York dove Hillary Clinton li teneva rinchiusi per ciucciarne l’Adrenocromo.

Sempre secondo la narrazione, lo scopo finale dei Campi FEMA è radunare tutti i dissidenti al nuovo regime del “Nuovo Ordine Mondiale” di cui Biden è un araldo per costringerli a morire o scomparire in modo da non poter più ostacolare il loro dominio assoluto.

“E cosa farai fratello, quando l’Hulkamania verrà a portarti nei campi FEMA?”

Ma, come abbiamo visto in passato, questo è esattamente l’obiettivo che si era preposto il Patriota Q, promettendo più volte che durante il mistico giorno del Declas avrebbe personalmente deportato a Guantanamo tutti i giornalisti, debunker, Democratici e oppositori di Trump in modo che nessuno potesse rovinare l’ascesa della Dittatura (Benevola) mondiale Trumpista

Altro elemento fondante di questa bufala è l’uso dei vaccini come vettore per iniettare gli impossibili “RFID” per tracciare i Repubblicani e i seguaci di Trump e renderli identificabili e facilmente deportabili nei Campi FEMA.

Cosa che il Patriota Q dichiara di aver fatto personalmente, occultando isotopi radioattivi, Blockchain e altre tricche e ballacche atomiche nelle schede elettorali in modo da poter personalmente identificare i votanti Democratici e, nel giorno dell’insediamento di Biden, provvedere personalmente a massacrarli e/o deportarli a Guantanamo durante l’Incoronazione di Trump a Dittatore mondiale.

La bufala dei Campi FEMA: ognuno dal cuor suo l’altrui misura

Sostanzialmente, l’intera “nuova bufala dei campi FEMA” si può riassumere nel Patriota Q che accusa pubblicamente Joe Biden e i Democratici di star per fare esattamente tutto quello che lui ha fatto (o avrebbe voluto essere in grado di fare con successo) per tutta la sua esistenza virtuale.

Un riassunto per immagini di questo articolo...
Un riassunto per immagini di questo articolo…

Il che ci lascia dei dubbi sulle intenzioni del nostro amato idolo del Complotto: vuole salvare l’umanità da un futuro distopico, o vuole assicurarsi che nessuno gli freghi il ruolo del braccio destro dell’Imperatore Mondiale?

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News