Il ritorno del duo peristeria alata ed elata: diverse bufale sull’orchidea che non viene dal Brasile

di Redazione Bufale |

Peristeria alata
Il ritorno del duo peristeria alata ed elata: diverse bufale sull’orchidea che non viene dal Brasile Bufale.net

Torna più viva che mai la bufala sulla peristeria alata ed elata, ovvero una catena che gira tanto nel periodo di Pasqua tra gli utenti italiani attraverso WhatsApp e Facebook. Un messaggio incentrato su un’orchidea, che mai come quest’anno acquisisce un forte valore simbolico incentrato sulla speranza, se pensiamo alla grave emergenza che tutti noi stiamo vivendo con la pandemia del Coronavirus. Senza voler mancare di rispetto a tutti coloro che credono con fermezza in queste simbologie e che al contempo nutrono una profonda fede, ci sono alcuni aspetti che vanno assolutamente ribaditi dopo il nostro report dello scorso anno.

Almeno quattro imprecisioni sull’orchidea della peristeria alata ed elata

Occorre partire proprio dal nome, perché su Facebook e WhatsApp ci si ostina a parlare di peristeria alata, quando il suo vero nome è “elata”. Basta farsi un giro su Wikipedia, che quest’anno dedica una pagina anche in italiano a questa orchidea tanto chiacchierata e social, per farsi un’idea più precisa sulla sua definizione. Vi ricordiamo, infatti, che la catena ci dice quanto segue:

Si chiama Peristeria Alata, è un’orchidea proveniente dal Brasile e fiorisce proprio al momento della Pasqua, è anche conosciuta come Il Fiore dello Spirito Santo.
È un’opera d’arte della natura. E sebbene sia solo un’immagine, si dice che quando viene inviata in questo periodo da una persona all’altra, con essa va la benedizione dello Spirito e del potere universale.. 
Per voi tutti! Buona rinascita e liberazione“.

Peristeria alata
Peristeria alata

Fin qui questioni oggettive. C’è poi la componente estetica, più soggettiva, in quanto la foto che circola su Facebook e WhatsApp è quella che trovate sopra e ricorda perfettamente la colomba di Pasqua. Tuttavia, confrontandola con quella disponibile su Wikipedia, ci si accorge che la peristeria alata ed alata sia assai differente. Insomma, il suo interno può ricordare la colomba, ma non in modo così marcato come ci viene detto tramite l’immagine riportata poco fa e che, da quello che ci risulta, circola in queste ore sui social.

Inventata anche la storia della provenienza della suddetta orchidea dal Brasile, considerando il fatto che sempre Wikipedia evidenzia il fatto che sia diffusa soprattutto in Paesi come in Costa Rica, Panama, Colombia, Ecuador e Venezuela. Infine, ci viene detto che la peristeria alata ed elata fiorisca a Pasqua, quando invece il periodo è estremamente variabile ed è legato a particolari condizioni climatiche dei suddetti Paesi che variano di anno in anno.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News