Il proiettile inviato a Conte pieno di minacce e le accuse agli juventini: disinformazione dilagante

di Redazione Bufale |

Sta facendo per forza di cose molto rumore la notizia riguardante il proiettile recapitato a casa Conte in queste ore, con un messaggio allegato pieno di minacce nei confronti dell’allenatore dell’Inter. Una questione che non poteva inosservata, ma che al contempo sta alimentando in modo incomprensibile le tensioni social tra i tifosi nerazzurri e quelli della Juventus. Cerchiamo di vederci chiaro su una storia che, almeno per ora, ha un’impostazione ben precisa dal punto di vista degli inquirenti.

Conte
Conte

Andando con ordine, infatti, basta riportare l’ultimo contributo dell’ANSA per scoprire che quasi sicuramente il proiettile inviato ad Antonio Conte, con minacce annesse, sia opera di un mitomane. Insomma, qualcuno che ha qualche rotella fuori posto e non un tifoso della Juventus rancoroso per il passaggio del tecnico agli “odiati” nemici interisti. Una precisazione fondamentale, perché sui social oggi 16 novembre è già scattato lo scambio di accuse tra i sostenitori dell’una o dell’altra squadra.

La cattiva informazione sul proiettile recapitato ad Antonio Conte

Quella juventina, fino ad oggi, è sempre stata una presa in giro goliardica nei confronti di Antonio Conte. Ne parlammo anche dopo la vittoria dei bianconeri a San Siro in occasione dello scontro diretto di inizio ottobre. Eppure, si Virgilio stamane si riportano i commenti dei tifosi dell’Inter e della Juventus, lasciando aperto lo spazio alle ipotesi. Anche quella che porterebbe i sospetti verso qualche tifoso bianconero. Ed oggi, soprattutto su Facebook, tanto basta per accendere ulteriormente il fuoco e le già citate tensioni.

Si parla di un mitomane, come è normale che sia in questi casi. Fino a quando non prenderanno piede altre ipotesi “probabili”, lasciamo fuori i tifosi di Inter e Juventus, in modo tale che la rivalità resti sportiva. A maggior ragione se pensiamo che i social in questi anni abbiano già esasperato i toni sotto questo punto di vista.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News