Il Premio Nobel Luc Montagnier parla di tumori con vaccino Covid, ma ha un passato controverso

di Redazione Bufale |

Luc Montagnier
Il Premio Nobel Luc Montagnier parla di tumori con vaccino Covid, ma ha un passato controverso Bufale.net

Vogliamo premettere che Bufale non ritiene di essere più competente ed affidabile del Premio Nobel Luc Montagnier in ambito medico, anche a proposito del vaccino Covid, nonostante quest’ultimo non è stato e non sarà mai il suo ambito di riferimento. Forse è questo il presupposto dal quale si dovrebbe partire oggi, parlando degli effetti collaterali del prodotto Pfizer annunciati durante un intervista dal medico ha ricevuto il prestigioso riconoscimento nel lontano 2008.

Le discutibili affermazioni del Premio Nobel Luc Montagnier sui tumori con il vaccino Covid

In effetti, in dodici anni abbonanti sono avvenute un po’ di cose e la comunità medica ha del tutto fatto fuori il Premio Nobel Luc Montagnier. Prima di parlare di tumori, come potenziali effetti collaterali del vaccino Covid, in fatti, si erano già riscontrate con lui teorie fantasiose in contesti differenti. In passato abbiamo parlato del fatto che abbia dato per scontata la creazione del virus in laboratorio, nonostante l’assenza di prove oggettive in merito. Oltre al fatto che abbia partecipato a numerosi convegni no vax, in cui si parlava chiaramente di autismo dovuto agli stessi vaccini.

Insomma, la sua pare essere una presa di posizione più ideologica che scientifica, senza conoscere il vaccino Covid di Pfizer. In un altro articolo, poi, abbiamo trattato un’altra bufala alimentata dallo stesso Luc Montaigner, secondo cui il virus HIV pare possa essere trasmesso tramite un bacio. Una fake news bella e buona, ormai smontata da numerosi studi in merito.

Quello che dice il Premio Nobel nel video che trovate a fine articolo, e disponibile su Twitter, si concentra sugli effetti collaterali del vaccino Covid. Poco importa a Luc Montagnier che il prodotto abbia superato diversi esami (con una base sulla quale si lavorava da anni, non essendo il Coronavirus in assoluto un inedito per le case farmaceutiche) e che le sue affermazioni, soprattutto quella dei tumori, non abbiano alcuna evidenza scientifica. Noi l’argomento lo abbiamo già affrontato di recente, ma ai no vax sicuramente interesserà poco.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News