Il (falso) decreto che sospende il personale novax e il feticismo per la carta stampata

di Bufale.net Team |

Il (falso) decreto che sospende il personale novax e il feticismo per la carta stampata Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti l’immagine di un (falso) decreto che sospende il personale novax , descritta come “girare sui gruppi Telegram”

Praticamente un foglio di carta dattiloscritto con errori ortografici anche gravi, senza marchi, sigilli, rubriche, loghi e firme, descritto come un “decreto”

Il (falso) decreto che sospende il personale novax

Un testo dove si dichiara che “Le Amministrazione (sic!) dello Stato devono procedere, senza eccezione alcuna, ad avviare i procedimenti di sospensione dal servizio del personale che rifiuterà la vaccinazione per il CODIV 19. (sic!). La sospensione dovrà essere a parametro stipendiale ridotto al 50% e non dovrà essere calcolata l’anzianità di servizio”

Perché siamo ovviamente al feticismo complottista per la Carta Stampata.

La teoria per cui se scrivo la stessa fake news su un post, oppure la ribatto (in questo caso a macchina da scrivere) e la fotografo, la carta “stampata” acquisisce un valore superiore.

Ma vedete, proprio per venire incontro ad incertezze come queste, la Gazzetta Ufficiale consente una rapida aggregazione delle norme relative allo stato emergenziale.

E in nessuna di queste appare il testo dattiloscritto.

Testo nel quale COVID19 peraltro è scritto con i grossolani errori ortografici CODIV 19 e Covid 19, con forti incertezze grammaticali perduranti.

E, per finire, ricordiamo come lo stesso Presidente del Consiglio abbia recentemente, con la conferenza stampa relativa all’introduzione del Green Pass per diverse attività economiche rimandato le decisioni relative al mondo del lavoro e dell’occupazione essendovi ulteriori nodi da sciogliere in ambito sindacale.

Conferenza stampa, ricordiamo, del 22 Luglio.

Non credo ci sia altro da aggiungere sul (falso) decreto che sospende il personale novax

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News