Il corso di laurea triennale per influencer di Scienze della Comunicazione è una forzatura

di Redazione Bufale |

Da un paio di giorni a questa parte si parla moltissimo del nuovo corso di laurea triennale per influencer, ideato dalla facoltà di Scienze della Comunicazione a nome di e-Campus. Una questione che non poteva non fare rumore, se pensiamo che da tempo si discute degli effetti dei social sull’istruzione. Non è un caso che, appena abbia preso piede l’annuncio che stiamo trattando per voi oggi 10 ottobre, in molti si siano chiesti se si trattasse o meno di una fake news. In un contesto del genere, portare alla vostra attenzione delle precisazioni è indispensabile.

laurea triennale per influencer
laurea triennale per influencer

Arriverà davvero il corso di laurea triennale per influencer?

In primo luogo, ci sono gli estremi per parlare del corso di laurea triennale per influencer grazie a Scienze della Comunicazione? In parte. La risposta è dovuta da alcune informazioni specifiche che dobbiamo prendere in considerazione, come l’università che ha deciso di seguire questa strada. Ci riferiamo ad e-Campus, che, per chi non lo sapesse, rappresenta la prima frontiera di studi telematici riconosciuta dal MIUI nel 2006. Tutto si svolge online, dunque, ma legalmente il valore del titolo di studio sarà il medesimo di quello “standard”, conseguito presso una statale.

Premesso questo, il corso di laurea triennale per influencer è autentico. Il post è presente all’interno del blog ufficiale di e-Campus, anche se a nostro modo di vedere siamo al cospetto di un titolo acchiappaclick. Quello che viene spacciato come un percorso di studi per diventare i nuovi Fedez e Chiara Ferragni, infatti, non fa altro che aprire la mente agli studenti verso i nuovi canali di comunicazione. Con un chiaro focus sui social.

Ad esempio, il corso di laurea triennale per influencer con Scienze della Comunicazione prevede durante il primo anno studi sulla semiotica e la filosofia dei linguaggi, fino ad arrivare all’estetica della comunicazione, informatica, tecnica, storia, e linguaggio dei mezzi audiovisivi. L’anno successivo, lo studente si concentrerà su psicologia e la sociologia della comunicazione e dell’informazione. Infine, il terzo anno prevede laboratori tematici su scrittura istituzionale e pubblicitaria.

Tutto questo per dire cosa? Forse parlare di corso di laurea triennale per influencer attraverso Scienze della Comunicazione è un tantino forzato. Del resto, le notizie più “particolari” provenienti dal mondo delle università qui in Italia da sempre fanno molto rumore, come abbiamo avuto modo di percepire a suo tempo con la storia del famoso “EcoFuel”.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News