Il corpo di Carlo Acutis incorrotto dopo 14 anni? Le precisazioni del Vescovo di Assisi

di Luca Mastinu |

Il corpo di Carlo Acutis incorrotto dopo 14 anni? Le precisazioni del Vescovo di Assisi Bufale.net

Le immagini del corpo di Carlo Acutis, giovane studente deceduto nel 2006 e in via di beatificazione, circolano sul web accompagnate da didascalie che parlano di miracolo. Le immagini, infatti, mostrano un corpo intatto nonostante i 14 anni trascorsi dalla morte.

Carlo Acutis sarà proclamato beato tra pochi giorni. È morto a 15 anni. Questa mattina è stata aperta la bara ed è stato trovato incorrotto (è morto il 12/10/2006)

Chi era Carlo Acutis?

Per collocare meglio nel tempo la vicenda di Carlo Acutis facciamo qualche passo indietro. Nato a Londra nel 1991, Carlo era un appassionato di informatica e dedicò le sue conoscenze alla realizzazione di siti web per testimoniare la sua fede cristiana. Sensibile all’aiuto del prossimo, realizzò anche una mostra di miracoli eucaristici che oggi viene ospitata in tutti i continenti. Il 12 ottobre 2006 morì di leucemia fulminante. Oggi i fedeli lo considerano già un patrono dell’Internet e Carlo Acutis viene riconosciuto come “influencer di Dio”.

Il corpo era stato trattato in precedenza

Sepolto nel cimitero di Assisi, il 6 aprile 2019 i suoi resti sono stati traslati presso il Santuario della Spogliazione della stessa città. A parlare di questa operazione è Monsignor Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi, nel sito ufficiale della Diocesi: all’atto dell’esumazione il corpo di Carlo Acutis si presentava nelle normali condizioni di decomposizione cadaverica“Non essendo tuttavia molti gli anni della  sepoltura,  il corpo, pur trasformato, ma con le varie parti ancora nella loro connessione anatomica, è stato trattato con quelle tecniche di conservazione e di integrazione solitamente praticate per esporre con dignità alla venerazione dei fedeli i corpi dei beati e dei santi”. Soprattutto: “Particolarmente riuscita la ricostruzione del volto con maschera in silicone“.

La stampa locale riporta che il corpo di Carlo Acutis sarà disponibile fino al 17 ottobre, ben oltre la cerimonia di beatificazione officiata dal cardinale Agostino Valli il 10 ottobre. Qui possiamo leggere il testo integrale dell’omelia del Vescovo di Assisi.

Affermare che il corpo di Carlo Acutis fosse incorrotto dopo 14 anni è inesatto: dopo l’esumazione del 2019 la decomposizione dei tessuti era in essere, per cui la salma era stata trattata con lo scopo di esporla durante il processo di beatificazione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News