PRECISAZIONI Gli elefanti pensano che siamo carini come cuccioli

La notizia si è diffusa grazie a Twitter. Grazie a questo tweet sarebbe svelato il legame che unisce gli uomini agli elefanti. Il fatto è che loro ci trovano carini così come noi troviamo carini dei cuccioli o dei bambini. Secondo l’autrice del post, si tratta di una simile reazione cerebrale.

Tutto parte da uno “studio” della studentessa Julia Hass, la cui idea ha iniziato a diffondersi tanto quando ha pubblicato che gli elefanti hanno evidentemente una naturale affinità e affetto nei confronti degli esseri umani:

“Ho appena scoperto – scrive – che gli elefanti pensano che gli esseri umani siano carini nel modo in cui gli umani pensano che i cuccioli siano carini”. Successivamente, la Hass ha tenuto a specificare che non ha eseguito alcuno studio scientifico. Dopo le prime dichiarazioni circa il comportamento che hanno gli elefanti nei confronti degli umani, ha affermato di essere una volontaria per la American Gerbil Society, e ha successivamente chiarito che non è uno scienziato e si è basata su una ricerca su Google.

Data la diffusione di queste notizie inerenti alla natura degli elefanti è stata contattata anche da Snopes, che cerca di smascherare ogni bufala e per email ha spiegato che ha iniziato a diffondere ciò che pensa dopo aver letto un post Tumblr.

“Il cervello degli elefanti – si legge sull’immagine che si è diffusa sui vari social e siti –  reagisce agli umani nello stesso modo in cui gli esseri umani reagiscono ai cuccioli”. 

Lei stessa non si è resa conto di quanto fosse diventato virale il suo tweet fino a quando non ha ricevuto svariati contatti. In pratica non sappiamo se realmente gli elefanti ci vedano carini o meno, ma sta di fatto che il tweet di Julia Hass non si basa su alcuno studio scientifico come si è voluto far credere in principio.

LEGGI ANCHE   PRECISAZIONI Sedicenne bruciata viva dalla folla perché aveva ucciso un tassista in Guatemala - Bufale.net