Home / Notizia Vera / NOTIZIA VERA Studente sonnambulo fa chiudere una scuola

NOTIZIA VERA Studente sonnambulo fa chiudere una scuola

Le notizie strane arrivano da ogni parte del mondo. Oggi parliamo di una scuola americana che ha annullato le lezioni perché uno studente sonnambulo è stato trovato nell’edificio. La notizia è vera, ed è stata pubblicata su molti siti tra cui Snopes che la titola “Studente sonnambulo fa sì che la scuola cancelli le lezioni”. 

Gli operatori del 911 hanno ricevuto una chiamata intorno alle 2:30 del mattino dalla scuola media Wendover di Greensburg, situata a est di Pittsburgh, nel distretto di Hempfield.  Lo studente stesso stava chiamando per chiedere aiuto, spiegando di essersi svegliato a scuola dopo lo stato di sonnambulismo.

Gli agenti hanno poi cercato di ricostruire l’accaduto. Nella notte tra martedì e mercoledì scorso il ragazzo, che ha dichiarato di non ricordare nulla, ha camminato per raggiungere l’edificio e introdursi nella scuola entrando da una finestra. Ha vagato per una quindicina di minuti circa e poi, una volta svegliatosi, ha chiamato il 911.

Il distretto scolastico della zona di Hempfield ha cancellato le lezioni di mercoledì a causa di problemi di sicurezza. Il distretto riferisce che l’incidente di mercoledì non è collegato all’arresto di un altro studente, all’inizio della settimana, che aveva minacciato di sparare a una studentessa.

Dichiarano, inoltre, che per accertarsi che l’edificio sia sicuro si terranno sopralluoghi, e si è accennato ad un incontro con gli studenti nei prossimi giorni per parlare di violenza e di sicurezza nelle scuole. Le lezioni sono state riprese regolarmente questo giovedì.

About La Redazione

La Redazione
Bufale.net è il primo servizio fact checking per i liberi cittadini creato dai denbuker Claudio Michelizza e Fabio Milella. Opera su segnalazione e dopo un'opera di debunking comunica i propri esiti tramite articoli mirati con TAG specifici: BUFALA - DISINFORMAZIONE - NOTIZIA VERA - PRECISAZIONI - ANALISI IN CORSO. Il team è composto da debunker professionisti e neutrali. In ogni articolo non vengono usate opinioni personali o credi religiosi - politici - calcistici. Siamo attivi dal 2014 e speriamo che la rete un giorno non abbia bisogno di noi.