Home / Notizia Vera / Il casello gli “ritira” il bancomat: tira fuori una motosega e sfascia tutto

Il casello gli “ritira” il bancomat: tira fuori una motosega e sfascia tutto

Un episodio avvenuto nel giorno dell’Epifania al casello de L’Aquila Ovest ci è stato segnalato dai nostri lettori: secondo quanto riporta il sito Ironia Bastarda, un uomo armato di motosega ha scatenato il panico dopo che il suo Bancomat era rimasto bloccato durante il pagamento del pedaggio.

Durante il pagamento la macchinetta gli aveva ritirato il bancomat, dunque l’automobilista, un 53enne di Campotosto (L’Aquila), ha dapprima litigato con il casellante, poi preso da un raptus ha estratto una motosega che teneva nel portabagagli e ha cercato di distruggere la biglietteria e – secondo Repubblica – anche il cancello di accesso alla sottosezione de L’Aquila della Polizia Autostradale. L’addetto è dunque fuggito, poi è arrivata la Polizia.

La notizia è vera.

A intervenire sul posto sono stati gli agenti guidati dal sostituto commissario Alberto Ravanetti, che hanno arrestato l’uomo con l’accusa di minacce e danneggiamento. L’automobilista, sotto i fumi dell’alcol, è stato poi portato negli uffici della Polizia per l’identificazione ma ha continuato a manifestare un’accesa alterazione, tanto da richiedere l’intervento del 118. L’uomo ha spiegato di aver perso il controllo una volta che il macchinetta non gli restituiva il bancomat, e dunque con la motosega intendeva distruggere l’apparecchio, anche se il suo strumento era stato mandato fuori uso proprio perché si stava accanendo contro la struttura in metallo.

Secondo Il CentroAbruzzo in Video, questa mattina l’uomo è stato subito rilasciato – dopo i domiciliari disposti a seguito dell’arresto – dal giudice Giuseppe Romano Gargarella, pur con la convalida dell’arresto, con la confisca dell’automobile, il ritiro della motosega e il ritiro della patente per un anno.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi sostenerci su Patreon o su PayPal, va bene anche una donazione minima come il costo di una grappa!

About Luca Mastinu

Nasce a Torino nel 1983, Scrittore, misantropo, ipocondriaco, acluofobo e pignolo. Admin della pagina Facebook "Diario di un ipocondriaco" e caporedattore per Bufale.net. Autore di due romanzi, vive nella propria stanza per tenersi lontano dai batteri. Ama la musica e suona il basso. Odia e soffre in Sardegna, muore e risorge a Roma.