DISINFORMAZIONE Dalai Lama: “Europa agli europei, gli immigrati tornino nei loro Paesi”

Colpiscono non poco le presunte frasi del Dalai Lama che sarebbero state rilasciate proprio in queste ore a proposito di un tema molto delicato come quello degli immigrati e del loro arrivo in EuropaTenzin Gyatso, Sua Santità il XIV Dalai Lama, il 13 settembre è stato ospite presso un’Università a Malmoe, in Svezia. Proprio nel Paese in cui la questione è diventata bollente, con una risposta dell’elettorato decisamente tendente a destra. In un contesto di questo tipo, le sue dichiarazioni avrebbero ancora più rumore come si può facilmente immaginare.

Proviamo ad andare con ordine, perché le frasi attribuite al Dalai Lama devono essere analizzate molto in profondità per non essere strumentalizzate. Da un lato, parlando degli immigrati, fonti sul web affermano che abbia esordito con “l’Europa appartiene agli europei“, ma è altrettanto vero che il video che troverete a fine articolo consente di contestualizzare meglio il suo discorso e soprattutto di non individuare la frase incriminata.

Già, perché le suddette testate nazionali non hanno perso nel tempo nel dare enfasi solo ad una parte minima del suo discorso. Di cui non si trova traccia.

Dalai Lama

Dalai Lama

A suo modo di vedere, infatti, è responsabilità morale dell’Europa aiutare i rifugiati, almeno per quanto riguarda coloro che sono effettivamente in pericolo di vita. Insomma, è giusto accogliergli, aiutarli, e dare il contributo necessario per la loro educazione. Tuttavia, tra le frasi del Dalai Lama ad un certo spicca un estratto riportato anche da The Sun. Al termine della sua esposizione, infatti, ha dichiarato che i migranti dovrebbero contribuire ugualmente a sviluppare i loro Paesi d’origine. Come? Tornandoci per ricostruirli. Il modo in cui si traduce e si raccontano i fatti, tuttavia, fa la differenza Vedere per credere quanto estratto dal sito ufficiale del Dalai Lama:

“Recentemente un gran numero di rifugiati, molti dei quali provenienti dal Medio Oriente, sono arrivati in Europa perché la loro vita era in pericolo. Hanno ricevuto accoglienza e sostegno, ma la soluzione a lungo termine dovrebbe includere la formazione e l’istruzione, in particolare per i loro figli, in modo che un giorno possano tornare a ricostruire i loro Paesi, una volta che la pace sarà ristabilita”.

Insomma, a distanza di un paio di giorni dal nostro ultimo intervento in merito agli immigrati, relativamente all’allarme tubercolosi lanciato da Salvini sui social, è necessario prendere in considerazione quanto abbiamo avuto modo di appurare oggi 14 settembre. Come accennato in precedenza, in una situazione del genere è indispensabile contestualizzare le frasi del Dalai Lama per quanto riguarda gli immigrati. Ecco il video in questione.

LEGGI ANCHE   NOTIZIA VERA La Costituzione tunisina mette da parte la Sharia - Bufale.net