Home / Ambiente / BUFALA Venezia ghiacciata per il freddo. Prima volta nella storia. Le foto che stanno facendo il giro del mondo. – bufale.net

BUFALA Venezia ghiacciata per il freddo. Prima volta nella storia. Le foto che stanno facendo il giro del mondo. – bufale.net

ghiaccioveneziaCi segnalano i nostri contatti  una galleria di foto targata Giornale Italiano, l’ennesima Camera dell’Eco che col pretesto della satira diffonde varie viralità, e ridiffusa dal noto newsitalys

Questa volta tocca a dei “veri” scatti di Venezia congelata dal freddo, presentati così:

Nelle ultime settimana l’Italia è stata invasa da freddo e neve, persino al sud si sono verificate abbondanti nevicate. Ma questo inizio 2017 verrà ricordato soprattutto per un evento che non ha precedenti nella storia. La laguna e i canali di Venezia si sono completamente congelati, l’acqua è diventata ghiaccio e si prevede che questo “congelamento” duri ancora per qualche giorno. Venezia è solita ad abbondanti nevicate durante l’inverno, tuttavia le basse temperature, insieme a una particolare umidità, hanno creato un totale congelamento dei canali.

I turisti, e anche gli abitanti, sono tanto sorpresi quanto affascinati. Magari dovranno rinunciare a qualche giro in gondola, ma lo spettacolo a cui stanno assistendo non ha precedenti. La bassa profondità delle acque e la loro limpidezza ha fatto in modo che il ghiaccio sia dotato di una luminosità incredibile, specie in alcuni punti più centrali della città. Esso appare quasi azzurro con tinte biancastre, e particolarmente lucente. Il meteorologo, Tenente Colonnello Giovanni Piastrucci, ha spiegato che il fenomeno è dovuto alle proprietà igroscopiche delle acque veneziane, che insieme alla temperatura sotto lo zero, creano uno strano effetto di rifrazione dei raggi luminosi.

Vi mostriamo alcune delle foto che stanno facendo il giro del mondo. La città di Venezia, si sa, è una delle più conosciute e visitate. Alcuni giornali inglesi e americani hanno persino messo la notizia in prima pagina. Anche il Telegraph gli ha dedicato un articolo (potete leggerlo QUI ).

Un sicuro e forte campanello d’allarme è dato dal fatto che la presunta fonte è un articolo del Daily Telegraph del 2012, riportato anche da ABCnet con l’identico corredo fotografico, difforme da quello contenuto nella bufala.

È pur vero che talora il ghiaccio invade i canali di Venezia. È accaduto nel 2012, è accaduto nel 1929, accade ed accadrà ancora, ma mai con gli effetti descritti dall’immaginario Tenente Colonnello Piastrucci e non secondo la spiegazione che sa di tecnobubbola, la supercazzola Mascettiana applicata alla scienza.

Le foto sono infatti un mock-up, una creazione artistica  dell’artista Robert Jahns (nois7) che qualcuno ha deciso di riciclare come base della sua viralità sin da Febbraio 2014.

A sinistra: le immagini modificate dall'artista usate nella bufala. A sinistra: gli effetti di una nevicata a Venezia nel 2012, Copyright Marco Sabadin/AFP/Getty Images
A sinistra: le immagini modificate dall’artista usate nella bufala. A destra: gli effetti di una nevicata a Venezia nel 2012, Copyright Marco Sabadin/AFP/Getty Images

Alla fine, la bufala è arrivata da noi.

Al fine di analizzare il meccanismo delle Camere dell’Eco, abbiamo fatto quello che un utente di media competenza, superiore all’indignato/sorpreso da tastiera che clicca, commenta e condivide basandosi sulla sola anteprima perché Sa che potrebbe essere vero ma inferiore per capacità all’utente in grado di verificare: abbiamo aperto il link di News-Italys e provato a cliccare sulla foto che ora sappiamo essere di Robert Jahns per ingrandirla e godere della sua bellezza:

Screenshot 2017-01-14 12.45.00Avrete notato in fondo il fatto che il link collegato alla foto è un anonimo “redirect di Google”. Questo è già un campanello di allarme, ma noi, prendendo le nostre misure di sicurezza siamo andati avanti, e ci siamo imbattuti in questo:

Screenshot 2017-01-14 12.44.39Spam di un presunto prodotto per il dimagrimento, legato ad un circuito pubblicitario che promette Guadagni da Urlo.

Circuito pubblicitario, ricordiamo, di per sè legittimo, ma usato in un modo tale da invitare il lettore disattento a cliccare per vedere il “fenomeno glaciale misterioso” e finire in una televendita.

Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi sostenerci su Patreon o su PayPal, va bene anche una donazione minima come il costo di una grappa!

About Shadow Ranger

Shadow Ranger
Fare Fact Checking è un termine un po' banale per il sottoscritto. Invece, si può dire del sottoscritto che sia preciso, intelligente, accurato, impeccabile, elegante, controllato, chirurgico e sconvolgente. Ma sì, a volte vengo chiamato per del Fact Checking...