Home / Bufala / BUFALA Michael J. Fox è morto

BUFALA Michael J. Fox è morto

La bufala sulla morte del noto attore di Ritorno al Futuro, Michael J. Fox, sta per arrivare in Italia. Alcune notizie partono dall’America – non a caso filtrate da Snopes – per poi raggiungere il resto del mondo, bufale comprese, dunque prepariamoci a leggere della morte del noto attore.

Michael J. Fox

La notizia falsa, che gira negli States, è che Michael J. Fox è deceduto a 57 anni il 2 agosto 2018 per complicazioni legate al morbo di Parkinson.

L’origine della bufala

Il 4 agosto 2018 un sito Web che sembra essere quello di Yahoo! News ha pubblicato un articolo intitolato “L’attore e stella di Ritorno al futuro, Michael J. Fox è morto all’età di 57 anni”, affermando che il popolare personaggio era appena scomparso per le complicazioni legate alla malattia di Parkinson.

Il 2 agosto, Michael J Fox sarebbe arrivato al Cedars-Sinai Medical Center, dove sarebbe stato ricoverato con complicazioni attribuite al morbo di Parkinson. Secondo il capo del coroner Jonathan Lucas M.D., Fox aveva sviluppato una polmonite. Un problema comune che si verifica nei malati di Parkinson negli stadi successivi della malattia. Tragicamente, Fox sarebbe morto alle 11:24 della mattina. I medici avrebbero confermato che Fox era morto serenamente, circondato da amici e familiari.

Fortunatamente il resoconto è tutto falso. Nessun notiziario accreditato, né la Michael J. Fox Foundation hanno rilasciato una nota o una dichiarazione riguardante la presunta morte dell’attore. L’unica fonte che riportava la morte di Fox era yahoonews-us.com, un sito Web di notizie spazzatura che imita l’aspetto e il dominio del vero Yahoo! News, che ha invece l’indirizzo www.yahoo.com/news.

Quindi, quando in Italia arriverà nei prossimi giorni l’annuncio della morte di Fox, sapete già cosa pensare.

Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi sostenerci su Patreon o su PayPal, va bene anche una donazione minima come il costo di una grappa!

About Redazione

Redazione
Bufale.net è il primo servizio fact checking per i liberi cittadini creato dai denbuker Claudio Michelizza e Fabio Milella. Opera su segnalazione e dopo un'opera di debunking comunica i propri esiti tramite articoli mirati con TAG specifici: BUFALA - DISINFORMAZIONE - NOTIZIA VERA - PRECISAZIONI - ANALISI IN CORSO. Il team è composto da debunker professionisti e neutrali. In ogni articolo non vengono usate opinioni personali o credi religiosi - politici - calcistici. Siamo attivi dal 2014 e speriamo che la rete un giorno non abbia bisogno di noi.