BUFALA La foto della donna che sta per essere lapidata in Iran

L’Iran è un paese controverso, e per molti versi anche messo in cattiva luce dalla propaganda di alcuni paesi occidentali.

lapidazione

Così, di tanto in tanto, tornano sul web delle foto che vorrebbero testimoniare le atrocità commesse nella ex Persia. L’ultima riguarda una donna che starebbe per essere lapidata a morte.

Peccato che si tratta dell’immagine di una protesta del 2003 in Colombia. Ma è stata pubblicata più volte con la falsa affermazione che mostra una donna che sta per essere lapidata in Iran.

La foto

La fotografia mostra una donna seppellita fino al collo, alimentata con un cucchiaio da una persona. La didascalia afferma che la donna “sta per essere lapidata a morte” in Iran, e le viene concesso “un cucchiaio d’acqua prima della sua agonizzante morte”:

lapidazione

lapidazione

Sebbene l’Iran avrebbe permesso l’uso della lapidazione come forma di pena capitale, la fotografia non ha nulla a che fare con la lapidazione, l’Islam, la sharia, l’Iran, o qualsiasi forma di esecuzione o pena capitale.

La persona sepolta qui raffigurata è una donna colombiana di 66 anni di nome Maria Gabriela Ruiz. È una delle tre persone che volontariamente si sono sepolte fino al collo nel terreno per giorni e giorni nel luglio 2003. Si tratta di protesta contro il governo che non ha trasferito 150 sfollati in una zona più sicura della città di Cali.

Molte le fotografie che hanno documentato la protesta. Alcune avevano una chiara didascalia. “La colombiana Maria Gabriela Ruiz, 66 anni, è aiutata da una donna mentre giace sepolta nel terreno fino al collo insieme a Olmedo Gomez, 42 anni, e Nicolas Salazar, 32 anni, durante una protesta in un settore popolare di Cali, il 4 luglio 2003. Tre persone, due uomini e una donna, si sono seppellite tre giorni fa per protesta contro il governo perché 150 sfollati non sono stati trasferiti in un settore sicuro di Cali.”

LEGGI ANCHE   BUFALA La Calabria eletta miglior regione del mondo a Washington