BUFALA Facebook, bloccare utenti che seguono di nascosto il tuo profilo

La notizia circa una lista di utenti pagati da Facebook per spiare segretamente il nostro profilo è completamente falsa. Secondo questa indiscrezione che qualche utente ha portato alla luce, esisterebbe una Facebook Security che è fatta da persone che spiano segretamente il tuo profilo e la notizia principale riguardava la possibilità di poter bloccare uno per uno ciascuno di essi.

Il metodo esposto permetterebbe di risalire a chi ci spia e, allo stesso tempo, di bloccare queste persone per fare in modo di non essere più spiati nel nostro profilo da chi non abbiamo tra gli amici. Dunque basterebbe andare nel campo degli “utenti bloccati” per risalire alla lista di queste persone che spiano il nostro profilo e la nostra privacy.  Un utente ci spiega anche come fare passo dopo passo.

Secondo Davian Prince, che pubblica anche delle prove sul suo profilo, basta accedere a Facebook con le proprie credenziali e poi andare in  Impostazioni Account dove bisogna poi andare sull’elenco delle persone bloccate. Digitando “Facebook Security” nel campo di ricerca si deve aprire in un’altra finestra dove comparirà la lista degli utenti segreti “probabilmente” pagati da Facebook e cliccando sull’apposito comando “blocca” sarà possibile bloccare loro l’accesso al nostro account.

Ma non è sempre così, questo utente aggiunge “Alcuni account non possono essere bloccati. Sebbene ciò possa sembrare un po’ inquietante, bisogna ricordare che Facebook possiede tutto ciò che è Facebook, quindi in sostanza iscrivendoci abbiamo accettato anche di essere monitorati”.

In realtà tutto ciò è una bufala pazzesca, come riporta anche Snopes, perché non vi è alcun riscontro con quanto affermato e digitando parole chiave nella ricerca utenti appaiono solamente utenti che le hanno utilizzate per esempio in post pubblici o in qualche altro elemento del loro profilo.

LEGGI ANCHE   BUFALA Un Pokémon ispirato a Donald Trump apparirà nel prossimo capitolo della saga - bufale.net