Home / Analisi in corso / ANALISI IN CORSO Indagato il cognato di Renzi: fondi UNICEF per bambini africani in conti personali?

ANALISI IN CORSO Indagato il cognato di Renzi: fondi UNICEF per bambini africani in conti personali?

La notizia del momento vede indagato il cognato di Renzi insieme ai suoi fratelli, a causa di fondi UNICEF destinati ai bambini africani che sarebbero finiti nei conti personali. Questo il succo del putiferio che si è scatenato nelle ultime ore e che, per forza di cose, coinvolge indirettamente anche l’ex Premier, alla luce della critica posizione che si è venuta a creare per il marito di sua sorella. Andiamo per gradi, anche perché sui social stanno girando alcuni meme che alimentano già oggi disinformazione in questo senso.

Sostanzialmente, risulta essere indagato il cognato di Renzi, Andrea Conticini, sposato con sua sorella Matilde, oltre ai fratelli Alessandro e Luca, ai quali potrebbero essere contestati i reati associati al riciclaggio. Cosa sarebbe avvenuto? Secondo Il Fatto Quotidiano, tutto nasce da donazioni ricevute direttamente da UnicefFondazione Pulitzer e altre onlus americane ed australiane. Lo scopo, originariamente, era quello di finanziare attività benefiche destinate ai bambini africani. Le quote in questione sarebbero dovute finire ad Eritrea, Burundi o Sierra Leone sfruttando la Play Therapy Africa.

Qui nasce la notizia che vede indagato il cognato di Renzi? A detta della procura di Firenze, le persone che dovranno chiarire la propria posizione in realtà giravano questi soldi sui loro conti bancari, per un ammontare di 6,6 milioni di dollari rispetto ai 10 totali. Insomma, diversi nodi da sciogliere su questa vicenda, ma allo stesso tempo occorre precisare che meme Facebook come quelli che vi mostriamo di seguito alimentano solo tensioni e disinformazione, perché ad oggi nessuno può nutrire certezze sulla vicenda.

indagato il cognato di Renzi
indagato il cognato di Renzi

Insomma, nel giro di pochssimi giorni tocca un altro “analisi in corso” per quanto riguarda l’ex Premier, considerando la storia dei Rolex restituiti dalla sua delegazione dopo il viaggio in Arabia Saudita che abbiamo trattato su queste pagine lo scorso weekend. Staremo a vedere come andrà a finire la storia che vede indagato il cognato di Renzi.

Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi sostenerci su Patreon o su PayPal, va bene anche una donazione minima come il costo di una grappa!

About Redazione

Redazione
Bufale.net è il primo servizio fact checking per i liberi cittadini creato dai denbuker Claudio Michelizza e Fabio Milella. Opera su segnalazione e dopo un'opera di debunking comunica i propri esiti tramite articoli mirati con TAG specifici: BUFALA - DISINFORMAZIONE - NOTIZIA VERA - PRECISAZIONI - ANALISI IN CORSO. Il team è composto da debunker professionisti e neutrali. In ogni articolo non vengono usate opinioni personali o credi religiosi - politici - calcistici. Siamo attivi dal 2014 e speriamo che la rete un giorno non abbia bisogno di noi.