ALLARMISMO INUTILE “Attenzione, Facebook ha un nuovo algoritmo”

In questi giorni le nostre Home su Facebook vedono un pullulare di post che recitano così:

In poche parole: «Commentate a bomba sotto questo post perché vorrei che i miei amici più stretti leggessero questo post, dopodiché copiate e incollate, altrimenti penitenziagite! Facebook ha eine nuovo algoritmen e noi ci tofere ribellaren al ziztema ja

In soldoni: è cambiato poco, in quanto da quando esiste, la Home di Facebook dà priorità ai contenuti con il maggior numero di interazioni (commenti, like). Possiamo però confermare l’esistenza di un nuovo algoritmo. Citando, per esempio, Il Fatto Quotidiano:

Più post di amici e familiari, meno notizie, contenuti e video condivisi dalle pagine di giornali e aziende. Facebook aggiorna il News Feed, l’algoritmo che decide cosa farci vedere quando sul nostro smartphone o pc scorriamo la bacheca del social network. L’azienda di Mark Zuckerberg ha deciso di dare la priorità ai post che “generano conversazioni e creano interazioni significative tra le persone”. “Per farlo – spiega Facebook – cercheremo di prevedere quali sono i post su cui le persone potrebbero voler interagire di più con i propri amici, e mostreremo questi post più in alto nel feed”.

Il Corriere a tal proposito pubblica un video esplicativo:

Sulla nostra Home compariranno, dunque, i post nei quali interagiscono maggiormente i nostri contatti, con una sorta di penalizzazione per i contenuti di pagine di giornali e aziende. Corriere aggiunge:

La consultazione passiva «anche se divertente o informativa» non è più tollerata. Se non lo commenti o non è stato commentato, insomma, non esiste. Parola di Mark Zuckerberg.

Sarà possibile dare priorità ai post delle pagine Facebook esclusivamente selezionando il comando “Mostra per primi” dalle opzioni “Pagina seguita”. Dovremmo aggiungere, concludendo, che se davvero si volesse creare dell’allarmismo per il nuovo algoritmo di casa Zuckerberg, questo potrebbe essere iniziativa degli amministratori delle pagine che dovrebbero – appunto – lanciare l’appello ai propri follower per invitarli a selezionare la voce “mostra per primi” presente nel menu “pagina seguita”, per non perdere dunque la priorità sulle Home degli utenti.

LEGGI ANCHE   ALLARMISMO E CLICKBAIT Vaccino anti meningite ritirato, quello che hanno trovato all’interno ha sconvolto tutti. Guardate

In ogni caso, la priorità dei post data ai contenuti con più interazioni non è una novità. La vera novità consiste, ora, nella priorità data ai post maggiormente commentati e condivisi dai nostri contatti.

 

Seguici su Facebook o Twitter anche per la sezione Truffe

Con un like resterai aggiornato sulle ultime Fake News