Grave uscita del consigliere leghista che invita Trump a sparare sui manifestanti negli USA

di Redazione Bufale |

consigliere leghista
Grave uscita del consigliere leghista che invita Trump a sparare sui manifestanti negli USA Bufale.net

Sta sollevando un polverone in queste ore l’uscita da parte di un consigliere leghista, il quale ha commentato un post sui social a proposito degli scontri che si stanno verificando negli Stati Uniti nel corso delle ultime settimane. Con un chiaro invito al Presidente Trump. Evidentemente colpito da alcune immagini giunte dagli USA, l’esponente politico del Carroccio che opera ad Acireale, in Sicilia, ad un certo punto si è lasciato andare ad un commento troppo spinto, che ha creato non poche polemiche attorno alla sua figura.

Cosa ha detto il consigliere leghista sui manifestanti negli USA

Il messaggio inviato a Trump da questo consigliere leghista, di cui non faremo il nome per evitare la gogna social che spesso e volentieri si viene a creare in questi casi, ricorda solo in parte qualche altro scivolone di suoi colleghi che abbiamo avuto modo di analizzare nel recente passato. Qui, effettivamente, si va un po’ oltre e la vicenda deve essere esaminata con grande attenzione. Al punto che lui stesso ha deciso di pubblicare un post con tanto di scuse pubbliche.

In sostanza, commentando un post che si trovava sui social, il consigliere leghista di Acireale ha auspicato che Trump si possa in qualche modo decidere a sparare ad altezza uomo per porre fine alla violenza che stiamo riscontrando negli Stati Uniti. Tutti noi, infatti, sappiamo quali siano stati gli effetti in termini di tensioni sociali dopo l’assassinio di George Floyd ad opera della Polizia di Minneapolis.

Una provocazione quella del consigliere leghista, non ci piove, ma per forza di cose eccessiva. Non è un caso che da controlli incrociati siamo risaliti alle sue scuse pubbliche, nonostante ad oggi il post con il quale il soggetto in questione ha fatto un passo indietro risulti privato. Di sicuro, uno scivolone che in un momento del genere non aiuta a rasserenare gli animi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News