Gianluca Vialli sta male: il tumore lo sta distruggendo, “Mi spiace per i miei cari”.

di Luca Mastinu |

Attenzione: non stiamo dicendo che la malattia di Gianluca Vialli sia una bufala, bensì con questo articolo vogliamo fare chiarezza sulle condizioni di salute dell’ex bomber. I nostri lettori ci hanno segnalato un articolo pubblicato su AssoCareNews il 10 novembre 2019, dal titolo: “Gianluca Vialli sta male: il tumore lo sta distruggendo, “Mi spiace per i miei cari””.

Lo riportava anche Agi nell’ottobre 2018, in occasione dell’uscita del secondo libro e dell’intervista rilasciata al Corriere della Sera in cui parlava del tumore al pancreas contro il quale sta combattendo.

Nel febbraio 2019, tuttavia, Repubblica ci aggiornava sullo stato di salute dell’ex bomber, che nell’occasione del conferimento del premio “Il Bello del Calcio” aveva dichiarato: “Non è stato facile, ma ora sto bene e tutto sta procedendo per il meglio. Dovrete ancora sopportarmi per molto”, un’affermazione riportata nello stesso periodo anche da Giornalettismo.

Gianluca Vialli è ritornato all’attenzione delle cronache dal momento in cui Roberto Mancini gli ha proposto il ruolo di capo delegazione della Nazionale Italiana per gli Europei del 2020, un ruolo che oggi viene confermato come riportato dal Fatto Quotidiano. Per l’occasione i quotidiani avevano pubblicato la foto che vedete in copertina, e lo scatto aveva fatto preoccupare i fan. Tuttavia, l’ex bomber aveva dichiarato:

Da marzo sto facendo altre cure, e dovevano esserci le condizioni fisiche e mentali per prendere questo impegno. Sto bene, bisogna avere pazienza, è dura più di quanto uno possa sperare. Ma i risultati sono positivi e non ha senso che io non continui a fare una vita normale: lavorare fa parte di questo, tutto va nel migliore dei modi. Sono un po’ arrugginito ma è bello per me rientrare in un certo tipo di routine che ho fatto per anni. Oggi ci sono le condizioni giuste per cominciare.

Non si nega, dunque, che Gianluca Vialli sia ancora in lotta contro la sua malattia, ma da diversi mesi ha rassicurato cronisti e tifosi affermando di stare meglio, e proprio per questo di aver scelto di continuare a vivere nello sport. Dal titolo di AssoCareNews (ma anche dal titolo presentato da altri quotidiani come Secolo d’Italia nel mese di ottobre) i più distratti potrebbero intendere che Gianluca Vialli sia in fin di vita, ma nonostante il tentativo acchiappaclick scopriamo che la realtà è diversa, fortunatamente.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News