Geniale trovata per i gruppi WhatsApp: poche settimane ed eviteremo quelli scoccianti

di Redazione |

gruppi WhatsApp

A tutti, almeno una volta nella vita, è capitato di essere aggiunti a gruppi WhatsApp trovati “scoccianti”, se non addirittura fastidiosi, in 10 secondi netti. Una grandissima rottura di scatole e se da un lato è vero che tutti possono abbandonare i suddetti gruppi in qualsiasi momento, è altrettanto vero che molto spesso si evita questa scelta per non intaccare le proprie relazioni sociali. Sappiamo bene che l’abbandono di queste chat potrebbe essere visto come un affronto da parte di coloro che in precedenza avevano deciso di includerci.

Con questi presupposti, come si appresta a cambiare la vita di chi viene incluso con eccessiva frequenza nei gruppi WhatsApp? Dopo le indicazioni riguardanti i prossimi sviluppi della nota app di messaggistica, relativamente alla questione emoticon come abbiamo riportato nei giorni scorsi, oggi 13 febbraio occorre esaminare il potenziale del nuovo aggiornamento della piattaforma. La notizia riportata da OptiMagazine, che dal canto suo cita una fonte affidabilissima come WABetaInfo, apre effettivamente scenari molto interessanti per questo 2019.

La gestione dei gruppi WhatsApp, infatti, dovrebbe prevedere nel giro di un mesetto la possibilità per gli utenti di accettare o rifiutare l’invito ad accedere a queste conversazioni multiple. Insomma, entreremo in chat con diverse persone (anche coloro che non fanno parte della nostra lista contatti), solo se saremo noi a dare il consenso. Eviteremo dunque situazioni spiacevoli, come quelle che a volte si vengono a creare quando si abbandona un gruppo.

Impossibile prevedere quando arriverà sulla scena il nuovo aggiornamento totalmente incentrato sui gruppi WhatsApp, ma da oggi sappiamo che il progetto è in cantiere per gli sviluppatori, così come che a godere di una corsia preferenziale per tale rilascio saranno gli utenti iPhone. Per quelli Android, in ogni caso, i tempi di attesa non dovrebbero essere eccessivi, almeno stando allo storico della nota app di messaggistica.

Latest News