Gaffe consiglieri leghisti con magliette “Prima i Toscani”: errata divisione in sillabe, per loro è strategia

di Redazione Bufale |

Prima i Toscani
Gaffe consiglieri leghisti con magliette “Prima i Toscani”: errata divisione in sillabe, per loro è strategia Bufale.net

Aggiornamento dell’11 luglio sulla vicenda dei consiglieri leghisti e le magliette “Prima i Toscani”, con divisione in sillabe errata. A parlare è una delle protagoniste della famosa foto, Elisa Montemagni: “Ancora una volta gli amici del PD non avendo argomenti, si sono attaccati ad una inutile e sterile polemica sulle nostre magliette, senza sapere che dietro la suddivisione delle lettere si celava una chiara strategia comunicativa“.

Articolo originale del 10 luglio

Abbastanza semplice debunkare una notizia che sta girando molto in queste ore sui social, in riferimento ad un flash mob da parte di alcuni consiglieri leghisti che a Firenze si sono presentati in Regione con tanto di maglietta “Prima i toscani“. Una gaffe, per certi versi in linea con quella di Salvini a proposito di Rocky, come notato poche settimane fa sulle nostre pagine, che va spiegata a tutti coloro che in questi anni hanno messo da parte le regole della divisione in sillabe. Compresi i protagonisti della storia di oggi 10 luglio.

Nel dettaglio, come si potrà notare dalla foto che vi abbiamo riportato ad inizio articolo, l’intenzione dei consiglieri leghisti era quella di presentarsi in Regione con la chiara volontà di protestare contro una proposta di legge riguardante il tema dell’assistenza sociale ai migranti. Questione che fa parte del programma stilato dalla giunta del governatore Enrico Rossi e che, come riporta Repubblica, proprio non va giù a questa delegazione. Fin qui tutto normale, ma ad un certo punto compaiono le magliette “Prima i Toscani”.

Il messaggio politico è chiaro, visto che si cerca di riprendere uno degli slogan tanto cari a Salvini (“Prima gli italiani”). Tuttavia, la scelta comunicativa non è quella di collocare lo slogan su tutte le magliette dei consiglieri leghisti, quanto di proporre anche a giornalisti e fotografi una divisione in sillabe più gradevole agli occhi dei Media. Purtroppo per loro, però, il popolo del web non si è lasciato scappare un clamoroso errore di grammatica.

Si utilizza infatti la sequenza “Pri-ma i Tos-ca-ni”, mentre la formula corretta è “Pri-ma i To-sca-ni”. Un errore non istintivo, in quanto le magliette dei consiglieri leghisti sono state preparate per forza di cose in modo minuzioso. Probabilmente è per questo che si è scatenata subito l’ironia del web come si potrà facilmente immaginare.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News