Furia De Luca contro Agnelli e Juve: “Dichiarazione penosa senza onore. Evitato contagio Ronaldo”

di Redazione Bufale |

De Luca
Furia De Luca contro Agnelli e Juve: “Dichiarazione penosa senza onore. Evitato contagio Ronaldo” Bufale.net

Sono estremamente dure le dichiarazioni di Vincenzo De Luca contro la Juventus ed il suo presidente, Andrea Agnelli, in riferimento a quanto avvenuto domenica sera a cavallo del rinvio della partita contro il Napoli. Dopo alcune campagne pubblicitarie, tra cui quella di Ceres che abbiamo avuto modo di analizzare, il governatore torna sotto le luci della ribalta. In sostanza, dal suo punto di vista la società partenopea non ha alcune responsabilità per quanto avvenuto, dopo essere stata bloccata dall’ASL sabato pomeriggio prima della partenza per Torino.

Sfogo di De Luca contro Agnelli e la Juve

Si parla di lealtà ed onore, con una parentesi da parte di De Luca. A suo modo di vedere, le dichiarazioni di Agnelli su Sky di domenica scorsa sono penose e fortemente indirizzate ad una cultura priva di onore e di responsabilità. Sono parole espressamente pronunciate dal governatore della Campania, che in questo modo ha voluto difendere a spada tratta sia il lavoro delle ASL, sia quanto deciso dalla Società del Napoli evitando di andare a Torino.

Ad un certo punto, De Luca ha anche affermato che il senso di responsabilità del Napoli ha evitato il contagio al Covid anche per i giocatori della Juve, facendo in modo chiaro ed esplicito il nome di Cristiano Ronaldo. Ha scelto volutamente l’elemento simbolico della squadra bianconera, in modo che la sua uscita fosse in grado di fare molto rumore.

Secondo De Luca, le ASL di Napoli dovrebbero essere ringraziate, oltre alla società partenopea. E lo fa con un esempio pratico molto chiaro, come si può notare dalla sua diretta Facebook di oggi 9 ottobre a partire dal minuto 35. Vi lasciamo al video relativo alla diretta di De Luca, con una finestra dedicata alla partita rinviata tra Juventus e Napoli, ad Agnelli e al mancato contagio di Cristiano Ronaldo al suddetto minuto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News