Fratelli d’Italia lancia l’albero di Natale con regali su Bibbiano e Ius Soli: critiche dagli elettori

di Redazione Bufale |

Ci avete segnalato in mattinata il lancio di un nuovo post da parte di Fratelli d’Italia, “reo” di aver lanciato una foto all’interno della propria pagina Facebook ufficiale in merito ad un albero di Natale condito da regali assai particolari. Dopo le polemiche dei giorni scorsi, in seguito alle offese di un consigliere di FdI nei confronti di Liliana Segre (ve ne abbiamo parlato con un pezzo specifico), oggi 1 dicembre tocca dunque analizzare un contenuto che possiamo giudicare autentico secondo quanto raccolto.

Fratelli d'Italia
Fratelli d’Italia

L’albero di Natale lanciato da Fratelli d’Italia

Senza girarci troppo intorno, la foto che circola in queste ore è autentica ed è frutto di un post ancora presente nella pagina ufficiale di Fratelli d’Italia. Come si potrà notare dall’immagine che potete notare nel nostro articolo, infatti, non si tratta di un comune albero realizzato per festeggiare la ricorrenza. Sotto, infatti, troviamo alcuni pacchi regalo con cui si inneggia alla verità per i fatti di Bibbiano, o svolte relative a tematiche come Ius Soli ed il blocco navale.

Senza entrare nel merito dei singoli punti, come i recenti sviluppi giudiziari su Bibbiano che hanno notevolmente sgonfiato l’impianto accusatorio che era trapelato in un primo momento, è interessante soffermarsi anche su alcuni commenti. Gli stessi seguaci di Fratelli d’Italia, infatti, hanno dimostrato di aver gradito poco l’idea social, ma soprattutto le priorità che il partito in questo caso ha dato ai punti di trattare:

“E i Marò? Ed inoltre vorrei trovare sotto l’albero la spiegazione della lanetta che si crea sull’ombelico. Fratelli aiutatemi!”;

“Veramente vorremmo trovare nuovi posti di lavoro… ed anche una classe politica competente…”;

“Ah ma è la pagina ufficiale, non una pagina satirica…”.

Insomma, un’idea social non propriamente riuscita quella di Fratelli d’Italia, in riferimento a regali che evidentemente non sono ritenuti così importanti da coloro che hanno riposto fiducia nel partito guidato da Giorgia Meloni e che in queste settimane appare in netta crescita.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News