FOTO VERA Salvini e l'immagine del campo nomadi di via Salviati a Roma – Bufale.net

di David Tyto Puente |

FOTO VERA Salvini e l'immagine del campo nomadi di via Salviati a Roma – Bufale.net Bufale.net

foto-vera-salvini-capo-rom-via-salviati-roma-oro-outlet
Numerosi i messaggi in pagina per “sbufalare” il presunto fotomontaggio pubblicato nella pagina Facebook di Matteo Salvini. Riconosco che a più di qualcuno questo articolo non piacerà questo articolo, ma se dovessi pubblicare articoli per una sola parte o per l’altra non scriverei per Bufale.net.
Ecco il post di Salvini pubblicato il 24 febbraio 2016 alle ore 12:31:
foto-salvini-campo-rom-salviati-roma
A prima vista, vedendola in dimensioni ridotte, potrebbe sembrare un fotomontaggio. Ecco il dettaglio preso dall’immagine originale scaricata da Facebook:
particolare-foto-salvini
Un primo dubbio ci può stare, così come la presenza della scritta “oro” anche nella parte frontale della capottina:
scritta-oro-fronte
Ci sono delle tecniche di analisi che servono per verificare se un’immagine è stata alterata oppure no. Una di queste è l’Error Level Analysis (“ELA”) in cui l’immagine sottoposta presenta dei punti più o meno luminosi rispetto ad altri nelle zone dove sarebbe avvenuto il ritocco fotografico (o dove l’immagine è stata, come si dice comunemente online, “photoshoppata”).
Ci sono vari servizi online che possono fornirvi un risultato abbastanza ottimale, uno tra questi è Fotoforensics.com. Non si tratta di un servizio “amatoriale”, dietro a tutto il sistema ci sono studi abbastanza complessi e documentati.
Ecco il risultato fornito da Fotoforensics.com per l’immagine pubblicata da Matteo Salvini nella sua pagina Facebook:
55c5bd962cc8313ef1467b784a4bf85586cb1c31.190161
Come possiamo ben notare non vi sono punti particolarmente luminosi nella zona della scritta “Oro Outlet” rispetto ad altre zone della foto. Il tutto risulta molto omogeneo.
Prendo ora in esame alcune immagini “photoshoppate” dagli utenti che hanno contestato Salvini nel suo post Facebook. Ecco la prima immagine, il quale autore ha riutilizzato parti dell’immagine originale per comporla, ed il seguente risultato di Fotoforensics:
foto-salvini-utente
321b1582777dd73e1f330a4090cf5358486661f6.192011
Come potete ben notare la scritta “tutti coglioni” si presenta molto più luminosa rispetto a “Oro outlet” dell’immagine pubblicata da Salvini.
Provo ora con questa, pubblicata via Twitter da un utente:
twitter-salvini-foto-utente
Ecco il risultato di Fotoforensics.com, estremamente evidente visto che le scritte sono state completamente ricreate:
d8b7d991695a42831d52505ddb762cee822def21.83653
Per maggiore sicurezza ho avviato ulteriori analisi con altri tool a mia disposizione. Non perché non mi fido del tool fornito da Fotoforensics.com, ma conoscendo gli utenti ho voluto provare altre strade.
Ecco le analisi delle 3 foto, partendo dalla prima “Oro outlet”, seguita da “Tutti coglioni” e per finire “Salvini chi legge”:
foto-1
foto-2
foto-3
Come potete notare la scritta “Oro outlet” è più omogenea rispetto al resto dell’immagine, mentre le altre presentano delle differenze (soprattutto nell’ultima, visto che la scritta è ricreata da zero).
Bisogna considerare anche le tempistiche. Matteo Salvini arrivò a Tor Sapienza a Roma intorno alle 11:45 accompagnato anche dalla diretta streaming del sito di Repubblica.it. Dopo l’incontro con i cittadini della zona, che gli avevano pure regalato una ruspa giocattolo, si era recato verso il campo nomadi di Via Salviati dove ha scattato la foto per poi pubblicarla sulla sua pagina Facebook alle 12:31. Il tempo materiale per fare un fotoritocco di altissima qualità non era tecnicamente possibile.
Per quanto riguarda invece la presenza della capottina nel prefabbricato, si potrebbe supporre che sia stato o recuperato o prelevato da un negozio legato al settore della vendita di preziosi, così come alcuni utenti potrebbero supporre che vi sia un vero e proprio “outlet” all’interno del campo (in questo caso Salvini avrebbe potuto denunciare la cosa se ne fosse stato sicuro).

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News