Fondatore delle sardine confessa di essere stato pagato dalla Sinistra: in migliaia ci credono

di Redazione Bufale |

Da un paio di settimana a questa parte si parla con grande insistenza della questione sardine e delle manifestazioni in giro per l’Italia contro un personaggio politico ben preciso, come Matteo Salvini. Non è un caso che in questi giorni lo stesso leader della Lega abbia dato vita ad una nuova campagna social incentrata sui gattini, il cui compito è appunto quello di mangiare le stesse sardine. Questione che abbiamo trattato circa 24 ore sulle nostre pagine e che, come si può facilmente immaginare, sta facendo molto rumore.

Sardine
Sardine

Cosa c’è dietro il movimento delle sardine

In tanti, di recente, si sono chiesti chi ci sia dietro il nuovo movimento delle sardine, parlando spesso e volentieri di partiti politici che avrebbero dato un supporto fondamentale affinché queste manifestazioni potessero avere luogo. Insomma, si tratta davvero di una serie di iniziative “spontanee”, o a dirigere questi fili ci sarebbero forze politiche oscure? Una risposta, per parte del pubblico italiano, evidentemente è arrivata nella serata di mercoledì con la diffusione di un nuovo video sui social.

Di cosa parliamo? Nelle immagini che trovate a fine articolo, pare sbilanciarsi una volta per tutte colui che ha creato tutto questo, assicurandosi di non essere ripreso in quel preciso istante. Le immagini vanno avanti, apparentemente a sua insaputa, fino a quando il diretto interessato non confessa di aver dato vita alle sardine per puri interessi economici. Per farvela breve, sarebbe stato pagato affinché ci fossero queste manifestazioni contro lo stesso Matteo Salvini.

Il punto, però, è che siamo al cospetto di un noto troll e che tutto il video che trovate a fine articolo, dopo essere stato lanciato su Facebook, non sia altro che un’enorme presa in giro. Insomma, in tanti ci sono cascati ancora una volta, ma il soggetto in questione non è il fondatore delle sardine dietro pagamento della Sinistra, al contrario di quello che dice.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News