Finisce sul New York Times il dentista con braccio in silicone per il vaccino: la sua giustificazione

di Redazione Bufale |

braccio in silicone
Finisce sul New York Times il dentista con braccio in silicone per il vaccino: la sua giustificazione Bufale.net

Alcuni lettori ci stanno chiedendo in queste ore se sia vero che il dentista di Biella, presentatosi con braccio in silicone al momento del vaccino, sia finito effettivamente sul New York Times. Qualche dettaglio su questa vicenda lo abbiamo riportato già nella giornata di ieri, citando la testimonianza dell’infermiera che lo ha scoperto poco prima dell’iniezione che sarebbe stata fasulla. L’uomo, per sua ammissione NoVax, aveva semplicemente bisogno del green pass per continuare a lavorare, ma ci sono nuovi dettagli venuti a galla in queste ore.

Un dentista usa un braccio in silicone per il vaccino e finisce sul New York Times

In particolare, il dentista è finito sul New York Times dopo che la sua storia ha iniziato a fare il giro per il mondo. La notizia è vera, visto che potete trovare il rimando all’articolo in questione addirittura all’interno del profilo Twitter del famosissimo giornale americano. Dettaglio che la dice lunga su quanto rumore abbia fatto l’idea che un dentista possa pensare di vaccinarsi con il braccio in silicone. La volontà di ottenere il green pass trapela dalle sue dichiarazioni (ufficiose) raccolte in seguito alla denuncia arrivata per lui:

“Non credo al vaccino, non l’ho fattto prima e non voglio farlo adesso, ma ho bisogno del Green Pass per lavorare. Non crederà davvero che questi pettorali siano miei”.

Per il dentista di Biella che ha provato a vaccinarsi con il braccio in silicone, però, è venuto a galla un problema ulteriore in queste ore. Addetti ai lavori che hanno approfondito la storia, infatti, hanno scoperto che prima della sospensione, dovuta alla mancata vaccinazione e al non essere possessore di green pass, il diretto interessato non abbia chiesto ai propri pazienti il certificato verde. Trovate riscontri anche su Next Quotidiano.

In rete gira la foto dell’avviso esibito nel suo studio, in cui viene detto chiaramente che l’esibizione del green pass avviene solo su base volontaria. Ulteriore aggravante per la sua posizione, come se non bastasse la storia del braccio in silicone e l’essere finito sul New York Times.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News