Festa NoVax per account Twitter di Bassetti rimosso, ma hanno preso una cantonata

di Redazione Bufale |

Bassetti
Festa NoVax per account Twitter di Bassetti rimosso, ma hanno preso una cantonata Bufale.net

Una nuova storia sta prendendo piede sui social a proposito di Matteo Bassetti, anche se i fatti risalgono a circa dieci giorni fa, visto che si parla della rimozione di un account Twitter. Per farvela breve, il noto virologo è finito nuovamente sotto la luce dei riflettori, dopo la notizia mai confermata della querela nei suoi confronti da parte di Luc Montagnier. Quest’ultimo, autentico idolo dei NoVax. Ne abbiamo parlato nei giorni scorsi, sfiorando solamente la questione del presunto profilo Twitter dello stesso Bassetti.

Rimosso l’account Twitter di Bassetti, ma è solo un malinteso

Per farvela breve, all’interno di diversi gruppi Facebook in cui i membri sono apertamente contrari al vaccino, si parla con insistenza di account Twitter di Bassetti cancellato dallo staff che si occupa della gestione della piattaforma. Una piccola vittoria, soprattutto dal punto di vista simbolico, se pensiamo che queste stesse persone ritengono che la decisione del social network sia figlia della disinformazione scientifica generata dal virologo.

Il problema per i NoVax che festeggiano la rimozione dell’account Twitter di Matteo Bassetti è a monte, considerando il fatto che l’utenza al momento non raggiungibile non era gestita dal diretto interessato. Anzi, come si nota dal post pubblicato da lui stesso su Facebook a fine agosto, è stato proprio Bassetti a segnalare qualcuno che stava parlando a suo nome all’interno di quel social network. Morale della favola? La rimozione di cui si parla ancora oggi 3 settembre è in realtà un successo per il virologo tanto discusso.

All’interno del post Facebook necessario per un chiarimento sulla vicenda, Bassetti ha fatto sapere che provvederà anche a sporgere denuncia per appropriazione di identità, tramite l’account Twitter che ora risulta chiuso. Il medico ha anche insistito sul fatto di non essere in possesso di utenze Twitter e di aver creato in questi anni solo i due profili certificati Instagram e Facebook.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News